IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, coppia agitata blocca la capotreno in mezzo alle porte: intervengono i carabinieri

È accaduto ieri mattina a San Giuseppe sul regionale Torino-Ventimiglia

Più informazioni su

Cairo Montenotte. Chiede ad una coppia di passeggeri un po’ agitati di lasciare libero il passaggio e spiegazioni sul comportamento poco rispettoso da loro tenuto ma, gli stessi, chiudono la porta e la capotreno rimane incastrata.

È accaduto ieri mattina sul regionale 10107 Torino – Ventimiglia, quando un uomo e una donna saliti a Cengio attirano l’attenzione con un modo di fare “sopra le righe”, tanto che, pochi chilometri dopo, vengono segnalati al personale.

A San Giuseppe il treno è stato fermo per circa trenta minuti, dove sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cairo che hanno preso le generalità della coppia, fatta scendere e denunciata per resistenza ad addetto di pubblico servizio. Non si sa ancora se la donna, vittima dell’accaduto, abbia riportato lesioni anche di lieve entità, in tal caso si aggraverebbe la posizione dei due cengesi.

Un fatto, questo, che si aggiunge al lungo elenco di disguidi sempre più frequenti delle linee ferroviarie provocati da persone incuranti delle regole, magari non in possesso del biglietto, che a bordo dei convogli creano tafferugli e disagi a personale e passeggeri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.