IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autostrade, Volpi (M5S): “Via libera al percorso che porterà all’uscita progressiva dei Benetton da Autostrade per l’Italia”

"Oggi la notizia che aspettavamo: Aspi sarà una public company"

Regione. “Quella di oggi è una data storica: i Benetton sono stati inchiodati alle loro responsabilità. Ci sono voluti due anni, è vero, ma una decisione di questa portata non poteva essere presa senza aver ponderato tutti gli scenari. Ma finalmente ci siamo: il gruppo Benetton, che con Atlantia era proprietario di Autostrade per l’Italia, dovrà accettare le condizioni imposte dal Governo lasciando il controllo di Aspi e riducendo, in tempi brevi, la propria quota azionaria a una presenza marginale”. Lo dichiara la deputata M5S Leda Volpi commentando l’accordo su Autostrade per l’Italia.

“L’intesa, che passa dall’ingresso di Cdp con il 51%, che sarà dunque azionista di maggioranza, renderà di fatto Autostrade per l’Italia una public company. Il comando del gruppo che racchiude sei concessionarie autostradali e controlla 3mila chilometri di autostrade torna in mano allo Stato, dunque in mano ai cittadini come auspicato da più parti”.

“È un passo importante, che non solo presenta il conto a chi in questi decenni ha lucrato senza investire nella sicurezza della nostra rete autostradale, ma che permetterà anche ai cittadini di usufruire della rete spendendo meno. Abbiamo mantenuto la parola data”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.