IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autostrade, un lunedì di ordinaria follia: 3 km tra Savona e Albisola, doppio senso “senza protezioni” a Celle

Problemi anche nel nodo genovese, soprattutto tra Bolzaneto e Genova ovest

Più informazioni su

Agg. ore 13.30: la situazione è migliorata nel corso della mattinata. Il sito di Autostrade segnala sempre 3 km di coda nel tratto di Savona e code a tratti da Albisola fino al bivio con la A26.

Savona/Varazze. Una coda di 8 km totali tra il casello di Spotorno e quello di Albisola. Una foto che sta facendo il giro delle chat whatsapp, che ritrae un tratto di A10 a Celle Ligure in cui si marcia a doppio senso senza alcuna protezione a dividere le due carreggiate. Il “solito” incubo nel tratto genovese, con la chiusura notturna del tratto di A7 tra Bolzaneto e Genova Ovest in direzione sud. Anche questo lunedì inizia per le autostrade liguri così come si erano chiuse le settimane precedenti: con i disagi.

In direzione Genova, come detto, i primi problemi si trovano già tra Savona e Albisola, dove nel momento in cui scriviamo (ore 9.26) si registrano 3 km di coda a causa di alcuni lavori. Secondo Autostrada dei Fiori invece sono 8 i km totali di coda (perchè tiene conto anche del tratto da Spotorno a Savona).

A Celle Ligure, poi, il casello è chiuso in uscita. Questo comporta uno scambio di carreggiata: ma questa mattina ha iniziato a circolare sugli smartphone una immagine, ripresa dall’alto, che mostra i veicoli sfilare uno accanto all’altro nelle due direzioni apparentemente senza protezioni. Diciamo “apparentemente” perchè in realtà, guardando con attenzione la foto, almeno un birillo si riesce a notarlo. E’ possibile che nel punto fotografato qualche mezzo pesante abbia per errore travolto qualche altro birillo dando così l’illusione di un tratto in cui non esiste alcuna delimitazione.

A Genova, invece, i problemi si stanno concentrando questa mattina tra Bolzaneto e Genova Ovest. Il tratto di A7 la cui chiusura è stata annunciata già ieri sera da Aspi continua a non essere percorribile neppure questa mattina per via, naturalmente, delle ispezioni nelle gallerie. E dalle 6 di mattina in poi le ripercussioni sul traffico si sono fatte sentire con code tra Busalla e l’uscita di Bolzaneto, ma soprattutto sulla viabilità ordinaria della Valpolcevera in direzione del centro. Sono moltissimi anche i mezzi pesanti che si sono riversati sulle strade urbane per raggiungere il porto o le altre autostrade.

E’ stato inoltre riaperto alle 7.20 circa il tratto della A10 tra Genova tra l’allacciamento con la A26 Genova Voltri-Gravellona Toce e Varazze, verso Savona, per attività di ispezione delle gallerie “Mervalo”, “Crevari” e “Borgonovo”.

Intanto, mentre dal Mit confermano che dal 15 luglio la Liguria potrà lentamente tornare a respirare – l’intensità dei controlli in galleria sarà minore – domani, martedì 14 luglio, è in programma una riunione del Consiglio del ministri che dovrebbe affrontare la questione revoca delle concessioni ad Autostrade.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.