IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Annullata la “Sagra du Michettin” ad Albenga: “Duro colpo, la sagra finanzia tutte le attività della parrocchia”

Salta anche la 39^ Mostra dell’Agricoltura, Artigianato, fiori e piante

Albenga. La parrocchia di San Giorgio di Albenga comunica “con grande rammarico” che la 46^ edizione della “Sagra du Michettin” e la 39^ Mostra dell’Agricoltura, Artigianato, fiori e piante è stata definitivamente annullata.

La decisione era già nell’aria da un po’ di mesi: “L’avvento del Covid cancella una delle manifestazioni più attese dell’estate albenganese – spiegano gli organizzatori – Il possibile stop era già stato preannunciato durante il mese di aprile ma solo ora, con molto rammarico, è stato confermato ufficialmente”.

La situazione attuale, anche se molto attenuata, non consente agli “Amici di san Giorgio” di organizzare “con la consueta serenità ed allegria, la grande manifestazione che da quasi 50 anni, nell’ultima settimana di luglio,anima l’estate albenganese e si può benissimo affermare anche della provincia. Una scelta molto difficile presa anche nell’interesse dei tanti collaboratori anche un po’ avanti con gli anni e delle migliaia di persone che ogni anno frequentano la sagra e le manifestazioni collaterali”.

“A parere del comitato è impensabile snaturare la festa con uso di termo scanner, elenchi di partecipanti, predisposizione di cibi da asporto o con consegne a domicilio, ordinazioni online, distanziamenti in ogni luogo, mancanza di serate danzanti. Una decisione molto sofferta perché con questa sagra la parrocchia finanzia tutte le molteplici attività che si svolgono a San Giorgio durante l’anno: la rassegna teatrale, il festival della canzone dialettale ligure, il Festival dello Zucchino d’oro; senza contare la conclusione del piano di ripianamento del deficit accumulato dalla gestione dell’asilo. D’altro canto, non si potrà contribuire a sostenere i tanti fornitori, cioè commercianti e artisti che collaborano con noi da diversi anni per la riuscita della manifestazione”.

Per ora “si mantiene ancora acceso un lumicino per quel che riguarda la 14^ edizione della Festa d’Autunno che dovrebbe svolgersi il 26 e 27 settembre, speranza sempre legata all’attesa di vedere cosa succederà sia dal punto di vista sanitario ovvero che l’emergenza finisca o si attenui sia dal punto di vista decisionale governativo, quali nuove misure attuative dovrebbero essere adottate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.