IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, furti in stabilimenti balneari: presi anche gli altri due membri della “gang” foto

Operazione dei carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Alassio

Andora. Furti negli stabilimenti balneari di Andora: acciuffati anche gli altri componenti della “gang” in fuga. Inizialmente si pensava fosse un solo soggetto fuggitivo, ma in realtà erano due.

L’operazione è stata messa in atto dai militari dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Alassio, che hanno denunciato due persone, provenienti da Torino, entrambe di 30 anni.

Sono in corso, sempre a cura dell’aliquota radiomobile, ulteriori accertamenti e approfondimenti in chiave indiziaria, per rilevare la responsabilità del gruppo in ordine ad altri fatti delittuosi commessi ad Andora. 

Mentre il primo degli arresti si trova in questo momento in tribunale per il processo per direttissima, telecamere, testimonianze ed altri elementi informativi sono al vaglio dei militari. L’azione di controllo del territorio dei carabinieri è sempre in corso.

Nel prosieguo delle indagini, gli uomini della aliquota radiomobile (impegnati senza sosta a raccogliere indizi a carico dei tre vandali) ha accertato che i tre giovani piemontesi, uno dei quali arrestato per il furto dentro uno stabilimento balneare, sono risultati essere i comprimari dell’arrestato, con cui, poco prima, avevano danneggiato alcune fioriere di proprietà del Comune di Andora, distrutto altri vasi posizionati nella pubblica via e occupato arbitrariamente un edificio dismesso, con tutta probabilità per bivaccare dopo le scorribande notturne.

I tre piemontesi sono stati scoperti, denunciati e insieme al biglietto del treno avranno il foglio di via obbligatorio come misura preventiva: in conseguenza di ciò avranno l’obbligo di non fare ritorno più in questo comprensorio. L’impegno dei carabinieri, in chiave di sicurezza, continua imperterrito a tutela del cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.