IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, la proposta di Enpa: “Una lapide in memoria degli animali uccisi al mattatoio della Fenarina”

"Dal 1913 al 1986, nel mattatoio comunale della Fenarina ad Alassio, vennero uccisi migliaia di animali"

Alassio. Una lapide in memoria degli “animali che hanno perso la vita al mattatoio comunale della Fenarina ad Alassio”. E’ la proposta che la Protezione Animali savonese ha fatto pervenire al vice sindaco alassino Angelo Galtieri.

“Dal 1913 al 1986, nel mattatoio comunale della Fenarina ad Alassio, vennero uccisi migliaia di animali; bovini, suini, ovini e caprini venivano tenuti qualche giorno nelle stalle del complesso, in attesa di perdere il bene più prezioso per qualsiasi essere vivente”, ricordano gli animalisti savonesi”.

“Di quel che rimane dell’edificio, vincolato da una dichiarazione di ‘interesse culturale’ dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Liguria, è in corso un progetto di riqualificazione del Comune di Alassio per trasformarlo in un polo culturale, promosso dall’associazione locale ‘U Massatoiu’. La struttura è stata oggetto di una fondamentale ricerca universitaria della dottoressa Alissa Boggetti, che ha raccolto documentazione e disegni ed elaborato un progetto di riqualificazione”.

“E per ricordare i tanti animali che vi hanno perso la vita” la Protezione Animali savonese ha proposto in questi giorni al sindaco l’installazione di una piccola lapide in loro memoria ed “attende fiduciosa una risposta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.