IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Beefly di Loano una serata alcool-free per i più giovani: “Solo musica e divertimento in sicurezza” evento

Per tutta la serata il bar del locale non servirà alcun tipo di bevanda alcolica

Loano. “Zero per cento alcool, cento per cento musica”. E’ questo lo slogan di “No Boomer”, la serata “totalmente analcolica” riservata ai più giovani che si terrà martedì 21 luglio dalle 22 alle 2 di notte presso la disco-beach Beefly di Loano.

La serata è specificatamente rivolta ad un pubblico di ragazzi molto giovani (dai 14 ai 18 anni) e sarà del tutto alcool-free: il bar del locale, infatti, non servirà alcun tipo di bevanda alcolica. L’obiettivo, ovviamente, è contrastare il sempre più diffuso fenomeno del consumo (e dell’abuso) di alcolici tra i minorenni.

“Purtroppo le notizie legate all’abuso di alcool da parte dei ragazzini riempiono le cronache – spiegano Giacomo Canale e Nino Tassara, organizzatori dell’evento – Con questa serata, che sostiene la campagna ‘No alcool ai minorenni’, vogliamo offrire ai ragazzi più giovani la possibilità di divertirsi in totale sicurezza”.

E anche garantire la serenità ai loro famigliari: “Tanti genitori ci hanno raccontato di non voler mandare i loro figli in discoteca al sabato sera proprio perché i bar servono alcolici. Ma se ciò non accade, ogni tipo di rischio viene azzerato. Anni fa si andava in discoteca alla domenica pomeriggio, ma ora non si usa più”.

Ad animare la serata sarà Dj Pavarino. E’ obbligatorio prenotare. Verranno seguite tutte le linee guida anti-Covid, pertanto è necessario presentarsi all’ingresso con mascherina. Per informazioni contattare Nino Tassara (393.33.43.898) o Giacomo Canale (393.33.41.734).

Negli ultimi due anni il locale loanese aveva ospitato una “edizione serale” del progetto “Vivi il tuo futuro 2.0” ideato dall’associazione Krav Maga Parabellum di Loano e promosso dal comitato provinciale Csen (Centro Sportivo Educativo Nazionale). Il progetto si proponeva come obiettivo primario (oltre a quello di incrementare e diffondere la pratica di una sana attività sportiva) la tutela e la promozione della salute dei più giovani tramite la prevenzione e l’analisi di alcuni fenomeni tipici del mondo adolescenziale: il bullismo ed il cyberbullismo, il consumo e l’abuso di alcool, la violenza sulle donne, il doping.

Proprio a Loano il sindaco Luigi Pignocca ha stabilito, con apposita ordinanza, che tutti i giorni fino a lunedì 31 agosto, dalle 21 alle 7 del giorno successivo, non sarà più consentito consumare bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in spazi pubblici (ad eccezione dei dehors dei pubblici esercizi). Il divieto non si applica in occasione di eventi (quali sagre o altre manifestazioni pubbliche) autorizzati dal Comune. Allo stesso modo, ai titolari ed ai gestori di attività commerciali e pubblici esercizi è fatto divieto di vendere per asporto bevande alcoliche di qualsiasi gradazione.

Sempre fino al 31 agosto tutti i distributori automatici che vendano qualsiasi tipo di bevanda alcolica e alimento in contenitori di vetro o di altro materiale dovranno essere spenti o non dovranno consentire la vendita. Tali divieti riguardano tutte le bevande alcoliche di qualsiasi gradazione o che contengono alcolici anche in quantità limitata o diluita.

L’obiettivo dell’ordinanza è anche quello di contrastare “il consumo di alcolici da parte dei giovani e dei minori, una piaga che sta assumendo dimensioni a dir poco preoccupanti. In molti casi, tale fenomeno è da ricollegare all’acquisto di bevande da asporto e a basso costo, che poi i nostri ragazzi consumano lontano dai locali, in spazi aperti magari meno sorvegliati di altri. Questo comportamento, tra l’altro, finisce per generare assembramenti, cosa assolutamente da evitare in questa fase di emergenza sanitaria”.

[nell’articolo, una foto del locale scattata nel 2019]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.