IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aggrediscono commerciante di Alassio con martellate al volto in casa sua: mistero sul movente

Ferito gravemente, ma non in pericolo di vita. Motivazioni del gesto violento ancora da chiarire

Alassio. Quello che poteva apparire come una sorta di “momento di spensieratezza” si è concluso nel peggiore dei modi, con un’aggressione violenta. Protagonisti, due giovani della Tunisia, ospiti a casa di un cittadino alassino. 

Mentre tutto sembrava filare liscio, almeno all’apparenza, per ragioni ancora in fase di accertamento, riscontro e verifica, ne è nata una violenta aggressione proprio ai danni del proprietario di casa.

L’uomo, noto commerciante di Alassio, ha avuto la peggio ed è anche stato colpito, da uno degli aggressori, con un martello sul viso e sulla testa. Ha rimediato ferite profonde, che hanno reso necessario il ricovero ospedaliero, al Santa Corona di Pietra Ligure.  

Il commerciante alassino non versa in pericolo di vita, ma i sanitari non hanno sciolto la prognosi e lo tengono ancora sotto osservazione. 

Oscuro il movente e i tanti aspetti di questa  vicenda, sulla quale, già da ieri pomeriggio, i Carabinieri della radiomobile, prontamente intervenuti, unitamente a quelli del nucleo operativo della Compagnia di Alassio, stanno facendo luce per chiarire i profili di responsabilità di tutte le persone coinvolte. 

Le indagini sono in corso coordinate dall’Autorità Giudiziaria di Savona. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.