IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Via libera al calcetto: firmata l’ordinanza regionale che consente sport da contatto e di squadra

In Liguria è permessa la pratica amatoriale di tutti gli sport che prevedono distanze ridotte

Savona. Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, ha firmato questa sera l’ordinanza con le nuove linee guida per la pratica degli sport da contatto e di squadra, dando il via libera alla pratica anche su tutto il territorio regionale.

L’annuncio durante il consueto aggiornamento stampa sull’emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus, sempre più in via di esaurimento. Le nuove linee guida riguardo gli sport da contatto arrivano dalla conferenza delle Regioni, che hanno messo a punto il documento che sarà adottato anche su base nazionale.

Via libera, quindi, al calcetto e a tutto gli sport di squadra praticati anche a livello amatoriale, dalla pallavolo al basket, dal rugby alla pallanuoto, per citarne alcuni, dopo una serie di annunci e smentite che hanno accompagnato “il settore” in queste settimane.

Le principali regole da adottare riguardano il divieto di praticare sport in presenza di febbre, il registro degli accessi agli impianti e sanificazione frequente. Nei locali devono essere verificati gli impianti di ricambio aria, obbligatori per i servizi igienici, e di questi deve essere esclusa la modalità di ricircolo dell’aria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.