IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tommaso Oxilia rimane in Romagna, ma cambia maglia: giocherà per l’OraSì Ravenna

Dopo due stagioni a Forlì, il cestista di Borghetto approda in un'altra squadra che punta al salto di categoria

Borghetto Santo Spirito. Tommaso Oxilia resta in Romagna, ma si sposta di una trentina di chilometri. Nella stagione 2020/2021 giocherà nell’OraSì Ravenna, lasciando così l’Unieuro Forlì dopo due stagioni. Entrambe le squadre militano in Serie A2 e, curiosamente, nella scorsa stagione, anticipatamente conclusa, erano ai vertici del girone Est: Ravenna prima con 40 punti, Forlì seconda con 34.

La società del presidente Vianello ha reso noto di aver raggiunto un accordo biennale con Tommaso, ala di 200 centimetri. Il general manager Julio Trovato ha perfezionato l’operazione di acquisto e ritrova il giocatore dopo l’avventura alla Virtus Bologna. Oxilia, classe 1998, potrà essere utilizzato come under dalla squadra giallorossa.

Nato il 22 aprile 1998 e cresciuto nel vivaio dell’Asd Basket Loano Elio Garassini, Oxilia ha poi militato nella Virtus Bologna, con cui ha vinto un campionato nazionale Under 18 per poi esordire a 17 anni in prima squadra in Serie A1, segnando 5 punti. Nel 2017 è passato all’Assigeco Piacenza dove ha aumentato considerevolmente il minutaggio arrivando a 20 minuti di media in campo. Poi l’esperienza a Forlì, iniziata con quasi 10 punti di media in 25 minuti, prima dell’infortunio al ginocchio nel marzo 2019 che lo ha tenuto ai box fino allo scorso dicembre. Quest’anno per lui 4,4 punti e 3,2 rimbalzi in 16 minuti di media.

Tommaso ha vestito tutte le maglie delle selezioni giovanili della Nazionale italiana a partire dall’Under 15, ha conquistato un argento mondiale Under 19 nel 2017 (finendo anche nel quintetto all star) e ha fatto parte della spedizione europea i due anni successivi con l’Under 20.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.