IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tari e Cosap a Pietra Ligure, De Vincenzi: “Azzerate per i mesi di marzo, aprile e maggio”

Per le attività produttive

Pietra Ligure. Tari e Cosap azzerate per i mesi di marzo, aprile e maggio per le attività produttive di Pietra Ligure. Lo annuncia il sindaco, Luigi De Vincenzi.

“Nell’assestamento di bilancio cui stiamo lavorando, abbiamo predisposto una serie di misure straordinarie a sostegno delle imprese economiche del nostro territorio, con una attenzione particolare alle attività produttive sospese o danneggiate dall’emergenza sanitaria. Dopo aver autorizzato, con apposita ordinanza sindacale del 21 maggio., l’ampliamento delle occupazioni di suolo pubblico connesse agli esercizi commerciali con attività di somministrazione di cibi e bevande, adesso interveniamo anche sulle imposte comunali, azzerando completamente la Tari e la Cosap per i mesi di marzo, aprile e maggio e rinviando i pagamenti, compresi quelli relativi all’imposta comunale sulla pubblicità, a dopo il 30 settembre 2020”.

“Nelle ultime settimane ci siamo confrontati con le principali categorie economiche con l’obiettivo di arrivare a definire al meglio le modalità, le necessità e i punti di forza della ripartenza e da questo lavoro sono scaturite diverse proposte che la nostra amministrazione ha accolto decidendo di fare concretamente la propria parte per agevolare il più possibile la ripresa delle attività produttive e, con loro, di tutto il tessuto economico e sociale pietrese – prosegue De Vincenzi – Come ci siamo impegnati a fare, abbiamo non solo sospeso i tributi di competenza comunale per il periodo di lockdown dovuto all’emergenza sanitaria e rinviato i pagamenti, compresa l’imposta sulla pubblicità, all’autunno e autorizzato gli ampliamenti di occupazione suolo pubblico al fine di garantire agli esercizi commerciali gli spazi necessari allo svolgimento delle loro attività, ma abbiamo anche messo in cantiere iniziative costruttive e che guardano al futuro, con l’intento di trasformare questa pesantissima crisi in occasione di innovazione e rinnovamento”.

“Andremo incontro ad una stagione diversa e tutta da riorganizzare e da parte nostra l’impegno è massimo per agevolare gli operatori turistici a farlo all’insegna della sicurezza e di quella ospitalità che da sempre ci contraddistingue, mettendo in campo tutte le risorse disponibili per funzionare da ‘volano’ per la ripresa, con l’auspicio che la ripartenza sia il più veloce possibile per tutto il nostro sistema economico”, conclude il primo cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.