Recupero

Statue “dimenticate” a Finale Ligure, l’associazione Patto per la Corona: “Diamo valore ai simboli della storia”

"Lo scudo sabaudo marmoreo chiuso nei magazzini comunali doveva essere affisso"

Finale Ligure. Continua la polemica contro il Comune di Finale Ligure in merito all'”abbandono” di alcune statue e simboli risalenti al Risorgimento.

“Quella delle opere storiche chiuse nei magazzini comunali è una questione che riguarda da vicino tutti gli abitanti di Finale Ligure. Ogni cittadino dovrebbe poter usufruire al meglio dei beni culturali della propria città, specie se le opere hanno un forte valore storico ed ancora maggiormente se assumono anche significati più importanti come, in questo caso, quello del valore collettivo del nostro Risorgimento nazionale”.

Ad affermarlo è il segretario dell’associazione culturale “Patto per la corona” Pietro Fontana che continua: “Non a caso infatti lo scudo sabaudo marmoreo chiuso nei magazzini comunali doveva essere affisso, con tutta probabilità, su qualche parete del municipio, a ricordare l’unità nazionale conquistata dai nostri nonni insieme a Vittorio Emanuele II di Savoia, primo Re dell’Italia unita”.

“Per questo non possiamo che unirci all’appello del consigliere Massimo Gualberti nell’esortare l’amministrazione comunale e la sovrintendenza: non è di secondaria importanza ricordare la nostra storia e valorizzarla al meglio insieme ai simboli che la rappresentano e con lei rappresentano in questo caso anche il Paese” continua Fontana.

“E’ una grande opportunità per riunire la cittadinanza e anche questo ci anima, come associazione culturale ‘Patto per la Corona’, nella speranza di una non lontana ricollocazione pubblica che valorizzi al meglio questo reperto storico ma anche tutte le altre opere ancora ferme nelle cantine finalesi” conclude Fontana.

Più informazioni
leggi anche
statua finale chiostri
Sculture
Finale Ligure, Gualberti: “Al sindaco non interessa la cultura. Dimenticati lo stemma sabaudo e l’opera Aria Marina”
comune finale
Botta e risposta
Scultura “abbandonata” a Finale Ligure, il sindaco replica a Gualberti: “Recuperata grazie a noi”
scultura risorgimento finale
Perchè?
Finale Ligure, scultura simbolo degli albori del Regno d’Italia abbandonata in un magazzino

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.