Conti

Savona, il consiglio approva la mozione Pd per la rimodulazione del Piano di Riequilibrio

La manovra "sarà da sottoporre all'approvazione del consiglio comunale e, successivamente, alla sezione regionale della Corte dei Conti"

palazzo sisto savona

Savona. “Approvata in consiglio comunale la mozione che impegna la giunta nella rimodulazione del Piano di Riequilibrio finanziario pluriennale, approvato dal consiglio nel 2016”. Lo annunciano i membri del gruppo Dem di Savona, specificando che “la rimodulazione sarà da sottoporre all’approvazione del consiglio comunale e, successivamente, alla sezione regionale della Corte dei Conti”.

“Viviamo un tempo straordinario che riguarda non solo la nostra città ma il paese intero. Il Comune può da oggi intraprendere azioni straordinarie per una iniezione di fiducia e spinta di tutto il nostro tessuto cittadino economico e sociale Le relazioni della Corte dei Conti annuali indicano un sacrificio del Comune di Savona superiore a quanto richiesto e questo è stato pagato dai cittadini in termini di riduzioni di servizi e mancati investimenti sulle persone e sulla filiera sociale ed economica. Oggi ancor di più ci troviamo a vivere un momento eccezionale per quanto riguarda la crisi economica delle nostre città, che colpisce più duramente Savona, le sue famiglie, la sua filiera di sviluppo economico già duramente messa alla prova negli ultimi anni”.

“Questa iniziativa, insieme alle risorse che verranno grazie alla rinegoziazione dei mutui con Cassa Depositi e Prestiti renderà disponibili risorse per far fronte alle esigenze di cittadini e imprese così da mitigare l’impatto socio economico che la pandemia da Covid-19 avrà ancora per molto tempo sulla nostra città”.

leggi anche
lavori comune savona
Soddisfazione a metÀ
Cantieri Palumbo a Savona, Rifondazione Comunista: “I lavoratori non possono più aspettare”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.