IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, gruppo PD in Consiglio comunale: “Momento eccezionale richiede azioni straordinarie”

I democratici lanciano la proposta per la rimodulazione del Piano di Riequilibrio

Savona. “Ci troviamo a vivere un momento eccezionale per quanto riguarda la crisi economica delle nostre città, che colpisce più duramente Savona, le sue famiglie, la sua filiera di sviluppo economico già duramente messa alla prova negli ultimi anni. Lo abbiamo detto più volte nelle ultime occasioni in Consiglio comunale. La riduzione delle entrate e le maggiori spese che si stanno determinando e che si determineranno a causa delle condizioni venutesi a creare dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia da COVID-19 rendono necessarie alcune misure straordinarie di intervento per sostenere le difficoltà delle famiglie e delle imprese”. Così, in una nota, il gruppo consiliare savonese del Partito Democratico.

“Con i recenti Decreti il Governo – spiegano i democratici – è intervenuto a sostegno delle amministrazioni comunali attraverso specifiche misure in tema di fiscalità e con ulteriori, specifici e straordinari finanziamenti la cui entità specifica deve essere quantificata e la Giunta Comunale ha approvato la rinegoziazione di mutui con la Cassa Depositi e Prestiti rendendo disponibili risorse, la cui dislocazione è in fase di discussione, per affrontare l’emergenza.
Appare necessario mettere in atto subito tutte le azioni possibili per garantire la massima flessibilità all’azione dell’amministrazione comunale al fine di poter far fronte alle esigenze di cittadini e imprese così da mitigare l’impatto socio economico che la pandemia da COVID-19 avrà ancora per molto tempo sulla nostra città”-

“Per questo motivo abbiamo presentato una mozione, sottoscritta anche dai colleghi del Gruppo del Movimento 5 Stelle e di Italia Viva, affinchè si predisponga una rimodulazione del Piano di Riequilibrio finanziario pluriennale, approvato dal Consiglio nel 2016 da sottoporre all’approvazione del Consiglio Comunale e, successivamente, alla sezione regionale della Corte dei Conti. Viviamo un momento straordinario e il Comune può intraprendere azioni straordinarie per una iniezione di fiducia e spinta di tutto il nostro tessuto cittadino economico e sociale” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.