Recupero animali selvatici, Europa Verde: “Vicini ad Enpa. Deve supplire a gravi carenze regionali” - IVG.it
Presa di posizione

Recupero animali selvatici, Europa Verde: “Vicini ad Enpa. Deve supplire a gravi carenze regionali”

“Sui cinghiali in particolare la Regione sa solo promuovere una caccia inutile e dannosa per l'ecosistema”

Regione. Al fianco di Enpa e senza risparmiare dure frecciate a Regione Liguria. È la posizione di Europa Verde Liguria in relazione alla gestione e al recupero degli animali selvatici in Liguria. 

“Qualche giorno fa,  ha spiegato il portavoce Danilo Bruno, – è emerso l’ennesimo appello alla popolazione ligure da parte dell’Enpa affinche’ ogni ente pubblico e in specie il trio Toti, Mai e Gimapedrone della Regione Liguria facesse il proprio dovere nei confronti degli animali selvatici ovvero il recupero è a cura degli ambiti di caccia a cui la Regione ha affidato l’incarico”.

“E’ infatti troppo comodo dire che ‘i cinghiali ormai sono in centro città’, imporre le inutili stragi mascherate da caccia di selezione e infine non occuparsi fino in fondo della gestione del fenomeno giungendo pure ad abolire ogni controllo nei boschi con la soppressione di fatto della polizia regionale”.

“Noi ribadiamo ancora una volta la nostra vicinanza all’Enpa e a tutte e tutti coloro che tutti i giorni sono chiamati ad intervenire e a supplire le gravi carenze regionali volte solo a favorire una caccia inutile e dannosa per l’ecosistema”.

“Ribadiamo ancora una volta la nostra volontà di sperimentare metodi nonviolenti di contenimento della proliferazione degli ungulati senza l’utilizzo della caccia ma piuttosto stabilendo compiti e responsabilità e facendoli rispettare con un adeguato organo di polizia”, hanno concluso da Europa Verde Liguria. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.