IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, tutti gli interventi strutturali effettuati negli istituti scolastici del savonese

Le ditte incaricate hanno completato o iniziato i lavori durante l'emergenza Covid

Provincia. “Dopo la riforma Del Rio in molti alberga il pensiero che le Provincie non esistono più o se esistono ‘sbrigano’ solo le pratiche burocratiche”. A dirlo è il vicepresidente della Provincia savonese Francesco Bonasera, che continua: “Le competenze in realtà, seppur ridotte, sono ancora vitali ed importanti e solo per citarne alcune vanno dalle strade, all’ATO idrico, all’ATO rifiuti all’edilizia scolastica”.

“Prendendo ad esempio quest’ultima funzione, della quale sono responsabile per delega, si commette un grave errore nel pensare che durante la pandemia il comparto sia stato fermo – specifica Bonasera – Anzi appena le misure sanitarie lo hanno consentito le ditte incaricate hanno proseguito per completare o iniziare ex nuovo interventi strutturali anche importanti“.

Sono infatti stati messi in atto alcuni importanti interventi nell’istituto scolastico Itis Ferrari – Pancaldo di Savona, con lavori di adeguamento alle norme di prevenzione incendio nelle palestre e la realizzazione di nuovi infissi, per una spesa complessiva di € 101.500 con fondi propri; presso il liceo Orazio Grassi di Savona si è provveduto a realizzare un nuovo impianto di allarme antincendio ottico e acustico e a realizzare lavori per la prevenzione di incendi nel locale palestra, negli archivi e nella biblioteca (L.151/2011) per € 87.736 fondi propri.

All’IIS Chiabrera – Martini di Savona sono stati eseguiti lavori di adeguamento alle norme di prevenzione incendi nella sede di via Aonzo per un totale di € 236.000 in parte finanziati dal MIUR, lavori già assegnati e in fase di esecuzione, e, sempre nello stesso istituto, ma nella sede di via Caboto, sono stati eseguiti anche lavori strutturali per € 500.000 tramite il MIUR termine dei lavori previsto per il 1° agosto.

Presso l’ISS Boselli – Alberti di Savona è stata sistemata la scala di emergenza, realizzata una nuova aula smart, sostituiti infissi, adeguata la prevenzione incendi del locale palestra con € 67.597.

Nel liceo Calasanzio di Carcare sono state sostituite le persiane, installato un nuovo impianto a gas per i laboratori, ed effettuati interventi di risanamento delle volte di alcune aule per un valore di € 223.500 di fondi propri.

Inoltre, presso l’ISS Patetta di Cairo si sono effettuati interventi di adeguamento per la prevenzione incendi ed è stata costruita una nuova cabina Enel di € 623.000, con finanziamento MIUR e fondi propri.

Presso l’ISS Giancardi-Galilei-Aicardi sezione Agrario di Albenga sono stati realizzati nuovi laboratori negli spazi concessi dal Comune con € 23.000 con mezzi propri; nell’IPSAR Augusto Migliorini di Finale Ligure (succursale) sono stati effettuati lavori di rifacimento della copertura già assegnati con € 290.000 in parte con fondi BEI e presso l’IPSAR Augusto Migliorini di Finale Ligure (sede) sono stati realizzati lavori per il rifacimento delle facciate in fase di esecuzione con € 300.000 in parte mutuo BEI.

Sono in fase di collaudo interventi terminati e sempre relativi alla prevenzione incendi presso il Liceo Bruno di Albenga, l’ISS Mazzini-Da Vinci di Savona e l’Istituto Alberghiero di Finale Ligure per complessivi € 800.000 tramite fondi dell’ente e finanziamenti MIUR.

In occasione, il vicepresidente Bonasera afferma che “vanno considerati una serie di lavori per adeguamento al DPR 151/2011 (prevenzione incendi) presso il Liceo Bruno di Albenga, ISS Mazzini – Da Vinci di Savona, l’Istituto Alberghiero di Finale Ligure e l’Istituto Patetta di Cairo per un importo complessivo importante pari ad € 1.380.000.  Sono ancora in fase di consegna i lavori per interventi strutturali pari ad € 250.000 con finanziamento MIUR presso IIS Boselli-Alberti di Savona”.

“Da quanto descritto un lavoro imponente già iniziato nel 2019 e in fase di completamento nell’anno in corso seguito puntualmente insieme ai nostri tecnici e funzionari che dimostrano ogni giorno attaccamento all’ente ed ai suoi obiettivi – continua Bonasera – Il Comitato Tecnico Scientifico ha indicato le misure di contenimento del virus Covid-19 nell’ambito del settore scuola per gli istituti di ogni genere e grado finalizzate al corretto svolgimento del prossimo anno scolastico. E’ necessario però avere indicazioni univoche indispensabili per programmare gli interventi da realizzare, nel nostro caso, presso gli istituti secondari”.

“In questi giorni – prosegue Bonasera – stiamo programmando i primi interventi, di nostra competenza, per la ripresa in sicurezza dell’anno scolastico 2020-2021, confrontandoci anche con provveditore e dirigenti scolastici, con i quali abbiamo un ottimo rapporto, anche se, mio malgrado, ho dovuto rilevare una singola voce fuori dal coro che ha usato i social per contestare in modo improprio ed inopportuno l’operato del sottoscritto. Ciò è inadeguato e mortificante, non tanto per il sottoscritto, ma per chi invece di seguire le vie istituzionali lancia proclami ed invettive fuorvianti e fuori luogo verso chi rappresenta un ente che sta investendo tanto sia in termini di impegno giornaliero che economicamente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.