IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primo week end d’estate, il vice sindaco di Alassio ringrazia le forze dell’ordine

"Quando si registrano grandi numeri è fisiologico pensare che possano crearsi piccole criticità"

Alassio. “Quello in corso è il primo vero fine settimana d’estate. La nostra città è stata finalmente raggiunta dalla prima vera ondata turistica: gruppi e famiglie entusiaste di poter vivere giornate di vacanza nella Città del Muretto”. Così Angelo Galtieri, vicesindaco di Alassio, commenta il week end che volge al termine, il primo della stagione estiva.

“Molte le note positive: spiagge, bar e ristoranti soddisfatti per le presenze registrate; e poche isolate note negative subito ricondotte a quiete da parte delle Forze dell’Ordine: danneggiamenti da parte di un gruppo di ragazzi un po’ troppo ‘allegri’ avverso i quali il Comune si è già costituito parte civile, e uno scontro sul molo dove grazie al pronto intervento degli agenti l’unico “ferito” è stato un cestino dei rifiuti che abbiamo prontamente sostituito”.

“Quando si registrano grandi numeri – conclude Galtieri – è fisiologico pensare che possano crearsi piccole criticità. Fondamentale poter contare sulla sinergia d’azione di Polizia Municipale, Polizia e Carabinieri che ringrazio pubblicamente per l’attività di controllo del territorio e della sua sicurezza, garanzia di una città vivibile da alassini e non”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.