Orgoglio

Ospedali ai privati, Viale non arretra: “Confermo il ricorso. Il Tar boccia il potenziale del savonese, non ci sto”

"Noi riteniamo di avere ragione. L'ospedale di Cairo, se resta pubblico, non ha prospettive di riaprire un pronto soccorso o di essere potenziato"

Sonia Viale in visita a Cairo Montenotte

Cairo/Albenga. “Lei le ha lette le motivazioni della sentenza?”. Si presenta così, con un pizzico di spavalderia, Sonia Viale in conferenza stampa. L’assessore regionale alla sanità, al giornalista che le chiede cosa farà la Regione dopo la sonora bocciatura del Tar al piano presentato dall’Istituto Galeazzi, risponde con una domanda da cui trapela l’intenzione di non arretrare di un solo passo nell’iter che dovrebbe portare alla gestione privata degli ospedali di Cairo Montenotte e Albenga.

“Io, ovviamente nel rispetto dell’autonomia e indipendenza della magistratura, non mi permetto di dire qualcosa di più – esordisce – ma ci sono alcuni aspetti della sentenza che attengono alla valutazione della potenzialità economica di un territorio, che non riguardano la sanità ma sono relativi alla capacità di attirare i parenti e i visitatori in una città come Milano. E’ chiaro che su questi non posso che essere assolutamente contraria, perché ritengo che tutto il territorio savonese, di Albenga e della Valbormida, siano dei luoghi da sempre e tradizionalmente meta di turisti, di villeggiatura e anche investimenti economici”.

Quindi, al di là delle valutazioni tecniche sull’offerta economica (“che saranno oggetto di un ricorso al Consiglio di Stato come abbiamo già anticipato” conferma Viale), l’assessore punta il dito sulle valutazioni che il Tar fa sulle potenzialità del savonese di attrarre pazienti: “Io penso che anche tutte le categorie produttive di quel territorio non possano che respingere quelle considerazioni. Significherebbero una condanna di un territorio a non essere mai un elemento di attrattiva, mai un punto di riferimento per investimenti che arrivassero da fuori Regione”.

Nonostante la durissima sentenza del Tar, dunque, la Regione proseguirà sulla sua strada: ricorso al Consiglio di Stato e nessuna assegnazione al secondo classificato, il Policlinico di Monza. “La sentenza non dice questo – taglia corto Viale – Noi faremo ricorso chiedendo anche la sospensiva della sentenza di primo grado. E potrà essere fatto anche in un tempo ragionevolmente breve, dettato dal codice della giustizia amministrativa”.

Nel frattempo ieri sera Viale ha incontrato tutti i sindaci del Distretto della Valbormida. “Un incontro molto positivo”, commenta Viale. Sul tavolo la riapertura del punto di primo intervento e la ripresa di molti servizi all’interno dell’ospedale “che comunque non si sono mai interrotti, neanche nel periodo dell’emergenza Coronavirus” ricorda l’assessore. “Il problema è e rimane cosa vogliamo fare di un ospedale che, per come ovviamente è strutturato, rispetto alla capacità del sistema sanitario pubblico non ha delle prospettive né di riapertura del pronto soccorso (declassato legittimamente dalla scorsa amministrazione di centrosinistra) né la capacità di potenziare o aumentare i reparti oggi attivi“.

“La proposta della nostra amministrazione è stata quella, ai sensi della legislazione nazionale, di prevedere una gestione privata di un ospedale pubblico: siamo nelle lungaggini di una serie di ricorsi, noi riteniamo di avere ragione rispetto al percorso intrapreso dai nostri uffici deputati alle gare e quindi attenderemo rispettosamente gli esiti della giustizia amministrativa” conclude.

leggi anche
Privatizzazione degli ospedali, l'assegnazione temporanea
Le motivazioni
Privatizzazione ospedali, dal Tar bocciatura totale per il Galeazzi: ”Business plan irrealizzabile, stime del tutto inattendibili”
privatizzazione ospedali apertura buste tecniche
Prese di posizione
Privatizzazione ospedali, Melis (M5S): “Piano scritto male, portato avanti malissimo e conclusosi peggio”
ospedale albenga
Albenga
Tar boccia il Galeazzi, Tomatis: “Lo avevo detto, business puntato su reparti come chirurgia plastica”
ospedale di albenga
Dubbi
Privatizzazione ospedali, Ardenti vs Tar: “Turisti in Liguria per le vacanze, perché non per operarsi?”
Franco Vazio
Commento
Privatizzazione ospedali, Vazio (Pd): “Una vergogna, una cascata di milioni per i privati a danno della sanità pubblica”
Corteo Fincantieri di Riva Trigoso
Riflessione
Privatizzazione ospedali, Pastorino (Leu) contro Ardenti: “Pazienti in Liguri per sole e mare? Grottesco”
ospedale albenga generica
Commento
Privatizzazione ospedali, Rifondazione Comunista: “Decisione Tar conferma fallimento politiche Toti-Viale”
ospedale albenga
Passo indietro
Mozione del Pd: “Gli ospedali di Albenga e Cairo tornino in mano pubblica e pienamente funzionali”
ospedale albenga generica
In piazza
“La salute non è una merce”: sabato ad Albenga manifestazione per l’ospedale pubblico

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.