IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, prolungata l’allerta gialla per temporali previsioni

Su tutto il savonese ed entroterra

Più informazioni su

Liguria. Rovesci e temporali legati alla fase pre frontale e poi il passaggio della perturbazione vera e propria: la Liguria è interessata dalla prevista fase di maltempo.

Generica

Alla luce di questa situazione, Arpal ha prolungato l’allerta meteo gialla per temporali che avrà questa scansione. A ponente ed entroterra di ponente (zone A che comprende la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa, e zona D che comprende Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida) l’allerta si concluderà alle 21 di oggi, giovedì 4 giugno; nel centro della regione, a levante e entroterra di levante (zone B, che comprende la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno, zona C che comprende la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla, zona E che comprende Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia) si chiuderà alle 8 di domani, venerdì 5 giugno. L’allerta riguarda i bacini piccoli e medi.

Tutta la regione è interessata, dalla scorsa notte, da precipitazioni sotto forma di rovescio o temporale. Le intensità si sono mantenute finora moderate con picchi orari di 30.6 a Cabanne (Rezzoaglio, Genova), 25.8 a Sanremo (Imperia), 25 a Sciarborasca (Cogoleto, Genova). Alle ore 12, dalla mezzanotte, le cumulate più elevate sono: 93.6 millimetri a Cabanne (Rezzoaglio, Genova), 78.4 a Urbe Vara Superiore (Savona),66 a Cipressa (Imperia, dove nella notte un rovescio ha cumulato 13.5 millimetri in 15 minuti) 63.4 a Cichero (San Colombano Certenoli, Genova), 61.6 a Sanremo (Imperia),Da segnalare anche le raffiche di vento meridionale: 111.6 km/h toccati a Tana d’Orso, sopra Ronco Scrivia (Genova), 101.1 a Casoni di Suvero (Zignago, La Spezia), 99 a Fontana Fresca (sopra Sori, Genova).

Il fronte in arrivo dalla Francia provocherà, a partire da Ponente, piogge e temporali anche forti, che diverranno più insistenti sul centro-levante, localmente accompagnati da grandine. Per un lento e graduale esaurimento delle precipitazioni bisognerà attendere la serata, con il ponente che sarà la prima zona a “liberarsi” mentre, sul centro Levante, l’instabilità permarrà anche tra la notte e la mattinata di domani, venerdì 5 giugno . Da segnalare il rinforzo dei venti meridionali, che saranno forti con raffiche fino a burrasca nel pomeriggio a levante (colpi di vento irregolari saranno possibili durante i temporali). Il mare sarà mosso in aumento a molto mosso, localmente agitato a levante per onda da sud/sud-est in rotazione da sud-ovest in serata.

Ecco i fenomeni previsti per oggi e i prossimi due giorni e descritti dall’avviso meteorologico emesso oggi:

Oggi, giovedì 4 giugno, una perturbazione attraversa la Liguria da ponente verso levante e porta piogge diffuse di intensità moderata o forte su tutte le aree con cumulate significative su B e D, elevate su A, C ed E. Le precipitazioni avranno carattere di rovescio o temporale con alta probabilità di fenomeni forti dal pomeriggio su tutta la regione. Venti tra sud-ovest e sud-est 50-60 chilometri orari su A, D ed E, 60-70 chilometri orari su C e sui crinali di B dove le raffiche raggiungeranno i 100 chilometri orari. Mare molto mosso, agitato al largo del Levante.

Domani venerdì 5 giugno nelle prime ore della notte permangono condizioni di instabilità associate a temporali di intensità forte, soprattutto su B, C ed E dove non si escludono fenomeni forti anche nel corso della mattinata, seppure con bassa probabilità. Successivo lento miglioramento con rovesci residui al più moderati sui rilievi di tutte le zone fino alle ore centrali. Mare molto mosso con moto ondoso in aumento fino a localmente agitato su C la sera.

Sabato 6 giugno venti da sud, sud-ovest in rinforzo la sera fino a localmente forti e rafficati sui crinali del centro e sui capi esposti di A; aumento del moto ondoso con mare localmente agitato sulle coste di C.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.