IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, dall’8 giugno torna in vigore la sosta a pagamento

Le tariffe restano invariate

Loano. Dopo quasi tre mesi di sospensione, a partire da lunedì 8 giugno a Loano tornerà in vigore il pagamento della sosta nei “parcheggi blu”.

Alla luce dell’emergenza Covid-19, a metà marzo scorso la giunta comunale del sindaco Luigi Pignocca aveva stabilito che i cittadini avrebbero usufruito della sosta nelle aree blu presenti sul territorio loanese in maniera del tutto gratuita, ossia senza corrispondere la relativa tariffa e senza limiti di tempo, fino al termine della fase più critica della pandemia. La scelta si collocava nel solco di quanto previsto dai vari Dpcm e ridurre al minimo la necessità, da parte dei cittadini, di uscire di casa.

Con l’avvio della cosiddetta “Fase 2” avvenuto qualche settimana fa, l’amministrazione comunale ha deciso di ripristinare il pagamento della sosta nei “parcheggi blu”. Le tariffe restano invariate.

In Campo Cadorna, in corso Roma, in piazzale Aicardi, sulla via Aurelia e nelle zone adiacenti piazzale Aicardi, in via Martiri delle Foibe e nella “isola centrale” di piazza Mazzini (le zone da 1 a 7) la tariffa è di 1.40 euro per un’ora di sosta (con un massimo di 4 ore); la tariffa minima è di 70 centesimi per mezz’ora. I residenti in possesso della tessera dedicata possono usufruire di una tariffa agevolata pari a 30 centesimi l’ora; la tariffa minima è di 15 centesimi per mezz’ora. Per i titolari di partita Iva in possesso della tessera dedicata la tariffa oraria è di 60 centesimi l’ora; la tariffa minima è di 30 centesimi per mezz’ora.

Diverse le tariffe per chi parcheggia nel park di via Stazione Vecchia, a monte dello scalo ferroviario (zona 8). Qui la tariffa è di 80 centesimi l’ora, mentre la tariffa minima è di 40 centesimi per mezz’ora. I residenti in possesso della tessera dedicata possono usufruire di una tariffa agevolata pari a 30 centesimi l’ora; la tariffa minima è di 15 centesimi per mezz’ora. Possono beneficiare di una tariffa speciale anche i pendolari ferroviari in possesso di abbonamento mensile.

Dal 2017 le donne in stato di gravidanza e le neo mamme possono usufruire della tariffa “Cicogna” che prevede la gratuità del parcheggio tre mesi prima e due mesi dopo il parto.

Per ottenere le tessere dedicate per residenti, titolari di partita Iva, titolari di abbonamento FFSS e quelle per godere dell’esenzione “Cicogna” e per i veicoli elettrici è necessario rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico al pianterreno di Palazzo Doria.

Le modalità di pagamento della sosta sono quattro: direttamente presso il parcometro, in contanti o tramite bancomat e carte di credito; da cellulare, con le app EasyPark e Whoosh. Ai pagamenti con bancomat, carte di credito e Whoosh non sono applicate commissioni, mentre con Easypark le commissioni a carico dell’utente ammontano a 19 centesimi sulle tariffe agevolate e 29 centesimi su tariffa ordinaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.