Solidarietà

“Io vado A spiaggia” e “Savona Rugby”: ecco le mascherine per aiutare l’ospedale San Paolo 

I dpi, di tipologie diverse, hanno un costo minimo di 5 euro: il ricavato per acquistare attrezzature per il nosocomio

Io Vado a spiaggia mascherina

Savona. “Io vado A spiaggia” e “Savona Rugby”: ecco i due nuovi “brand da mascherina”, se possiamo simpaticamente ribattezzarli così, per uscire in sicurezza e dare una mano concreta in termini di solidarietà.

L’iniziativa porta la firma del Cus Savona Rugby e della spiaggia Raphael di Savona, con la “sponda” dell’omonima pagina Facebook “Io vado A spiaggia”. 

Sono stati realizzati appositamente due tipi di mascherine, praticamente identici, ma uno riportante la scritta “Io vado A spiaggia. Sann-a Beach” e l’altro “Savona Rugby”. Quel che è certo è che entrambe sono nate a scopo solidale. 

Chiunque le acquisterà, con offerta minima di 5 euro, contribuirà ad aiutare la sanità savonese. Le due raccolte fondi, infatti, apparentemente separate, al termine confluiranno in un’unica somma, che sarò utilizzata per l’acquisto di attrezzature e materiale specifici (tablet, deambulatori, visiere etc.) per l’ospedale San Paolo di Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.