IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il loanese Lino Lardo è il nuovo allenatore della nazionale femminile di pallacanestro

L'esordio nel primo impegno ufficiale sarà contro la Romania, il prossimo 12 novembre

Loano. Lino Lardo è il nuovo Capo Allenatore della Nazionale Senior Femminile, biennale il contratto part-time che lo lega alla FIP. Il tecnico ligure succede ad Andrea Capobianco ed è il 25esimo capo allenatore nella storia della selezione femminile azzurra.

“Conosco e stimo il presidente Petrucci da tanti anni, la sua telefonata per chiedermi di allenare la Nazionale femminile mi ha colto un po’ di sorpresa ma al tempo stesso mi ha reso orgoglioso – commenta Lardo -. Da bambino sognavo come tanti altri miei coetanei di indossare un giorno la maglia azzurra, ora arrivo in Nazionale con un altro ruolo ma col medesimo entusiasmo. Sono emozionato, oltre che onorato. Non vedo veramente l’ora di iniziare, non ho mai allenato una squadra femminile ma è un mondo che mi piace, che conosco abbastanza bene e che inizierò a studiare da domani col massimo impegno. Ringrazio il presidente Petrucci per la scelta, farò di tutto per ripagare la sua fiducia”.

L’esordio ufficiale di coach Lardo sulla panchina azzurra avverrà a novembre in occasione della seconda finestra dell’EuroBasket Women 2021 Qualifiers. Il 12 si gioca in Romania, tre giorni dopo l’altra trasferta in Repubblica Ceca. A febbraio 2021 gli ultimi due impegni in casa, contro Danimarca e Romania. Lo scorso novembre le Azzurre hanno perso all’esordio a Cagliari con la Repubblica Ceca e poi si sono imposte in casa della Danimarca.

La scheda.
Lino Lardo è nato ad Albenga (Savona) il 16 luglio 1959 e attualmente è il coach della Cestistica San Severo in Serie A2. Ha giocato, tra il 1982 e il 1996, con Torino, Forlì, Verona e Sassari. Ha iniziato ad allenare nel 1997 guidando Bergamo (promozione in A2 nel 2001), poi Verona, Reggio Calabria, Olimpia Milano, Rieti (Coppa Italia A2), Virtus Bologna, Virtus Roma, Amchit Club (Libano), Trapani, Udine (promozione in A2) e Scafati prima di approdare a San Severo. Nel 2003, quando guidava Reggio Calabria, è stato eletto come miglior allenatore in Serie A.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.