IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Covid non risparmia nemmeno la piattaforma di Vado: cassa integrazione per 9 settimane

Attesa per lunedì l’assemblea dei lavoratori di Reefer Terminal che potrebbe ridurre significativamente l’impatto del provvedimento sui lavoratori del terminal

Più informazioni su

Vado Ligure. I vertici del nuovo Container Terminal e di Reefer Terminal hanno comunicato ieri alle organizzazioni sindacali l’avvio della procedura di attivazione della Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria fino a un massimo di 311 lavoratori impiegati nei due terminals di Vado Gateway a partire dal prossimo 29 giugno.

“Tale provvedimento – spiega l’ufficio stampa – è dovuto alle ripercussioni dell’emergenza COVID-19 sui traffici marittimi che, a livello globale, hanno avuto una forte contrazione e che hanno inevitabilmente avuto un impatto anche sui due terminals di Vado Gateway, rendendo necessario il ricorso a tale misura nonostante il forte impegno del management per cercare di evitarne l’adozione”.

La misura, comunicata in occasione di un incontro tenutosi presso l’Unione Industriali di Savona, avrà una durata di 9 settimane e coinvolgerà fino al 29 agosto 2020 il personale dei due terminal.

Nel dettaglio, i lavoratori coinvolti dal provvedimento potranno essere fino a un massimo di 161 unità per il nuovo container terminal e fino a un massimo di 150 unità per Reefer Terminal. Per quest’ultimo è attesa per lunedì l’assemblea dei lavoratori che voterà una proposta di nuova organizzazione del lavoro che, se approvata, ridurrà significativamente l’impatto del provvedimento.

“Le modalità di utilizzo della Cassa, che potrà essere prorogata per ulteriori cinque settimane, saranno legate all’andamento dei traffici marittimi – conclude l’azienda – allo stato attuale tale provvedimento dovrebbe auspicabilmente avere un impatto contenuto sui lavoratori dei due terminals”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.