IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Albenga i Fieui di Caruggi ricordano Mario Corso e la firma della piastrella: “Sbizzarrisciti tra le nuvole…”

E' stato nella cittadina del ponente savonese nel 2015

Albenga. Uno dei grandi protagonisti della Grande Inter Campione d’Europa e del mondo negli anni sessanta guidata da Helenio Herrera, con una lunga carriera legata al mondo nerazzurro: ha militato l’Inter ha giocato dal 1957 al 1973, prima di trasferirsi al Genoa dove ha chiuso la carriera nel 1975. Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa di Mario Corso, avrebbe compiuto 79 anni il prossimo 25 agosto ed era ricoverato da giorni in ospedale.

Dal ponente savonese è arrivato uno speciale ricordo, quando l’ex calciatore e anche allenatore è stato ospite ad Albenga dei Fieui di Caruggi: correva l’anno 2015. Mario Corso aveva anche firmato la piastrella: “La visita ad Albenga è stata la giornata più bella di sempre…” aveva scritto l’ex giocatore dell’Inter.

E oggi i Fieui di Caruggi lo ricordano con affetto: “Ciao Campione! Contenti di avere contribuito a regalarti una bella giornata ad Albenga e un felice ricordo. Sbizzarrisciti tra le nuvole…”, con riferimento all’estro unico di Mario Corso sul terreno di gioco.

Mario Corso

Mario Corso era stato ospite nel corso di una serata dell’Inter Club di Albenga, il 22 maggio 2015 per l’inaugurazione sul muretto di “E ghe mettu a firma” della piastrella, intitolato al ricordo di Piero Massimiani, grande tifoso e tra i soci fondatori del club che vanta centoventi adesioni ed è attualmente presieduto da Roberto Strazzi.

Corso era noto anche come “Mandrake” o “il piede sinistro di Dio”: il suo magico sinistro lo ha fatto entrare tra i grandi della storia del nostro calcio. Ha vinto quattro scudetti, due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali, tutte con la maglia dell’Inter che indossò per 507 volte, segnado in tutto 95 gol. 31 invece (arricchite da sei reti) le apparizioni con la maglia del Genoa. E’ stato anche allenatore, guidando per 30 partite anche l’Inter nella stagione 1985-1986.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.