IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, in Liguria calano positivi e ricoverati in ospedale

I positivi residenti in provincia di Savona sono 131

Più informazioni su

Liguria. Sono 1.347 le persone positive al coronavirus in Liguria. Sono 11 in meno rispetto a ieri. Lo rende noto la Regione nel consueto bollettino di aggiornamento sull’evoluzione dell’epidemia. Il dato è frutto di 3 nuova positività, nessun nuovo decesso e 14 nuovi guariti con due test consecutivi negativi. Sono esclusi 1.558 deceduti e 7.072 guariti.

Ad oggi sono stati eseguiti 147.156 test, cioè 1.254 più di ieri. Il totale dei casi positivi, compresi guariti con due test negativi e deceduti, è di 9.977: sono 3 più di ieri. I casi positivi individuati da test di screening sono 965 e cioè 10 più di ieri. Il totale dei casi positivi in pazienti sintomatici è di 9.012 e cioè 7 meno di ieri.

I ricoverati in ospedale sono 49 e cioè uno meno di ieri. Di questi, sono 3 quelli in terapia intensiva.

Le persone in isolamento domiciliare sono 231 e cioè 4 più di ieri. I guariti con due test negativi consecutivi sono 7.072 e cioè 14 più di ieri. I soggetti in sorveglianza attiva sono 423. Non si segnalano deceduti.

I positivi residenti in provincia di Savona sono 131. I ricoverati in ospedale sono 8. I soggetti in sorveglianza attiva sono 65. Nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi negli ospedali savonesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.