IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Centri estivi, stanziati dalla Regione 6 mln di euro: dal 16 giugno via libera alla presentazione delle domande

Ad ogni famiglia potrà essere riconosciuto un contributo del valore fino a 150 euro per i bambini da 0 a 5 anni e fino a 100 euro per i bambini e ragazzi da 6 a 17 anni

Regione. Dopo la possibilità di aprire i centri estivi per minori (0-17) a partire dal 1° giugno in tutta la Liguria, decisa con ordinanza del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – che recepiva le linee guida della conferenza delle Regioni, per andare incontro alle esigenze delle famiglie – la giunta regionale ha approvato oggi l’erogazione del voucher per le famiglie che ne faranno richiesta.

Dal 16 al 15 luglio sarà possibile per ogni nucleo familiare presentare domanda di contributo a Filse, attraverso il centro estivo, per ottenere un finanziamento, anche per l’attività già svolta a partire dal 1 giugno”. A comunicarlo è l’assessore regionale alla Formazione e Istruzione Ilaria Cavo.

“Il nostro obiettivo è quello di andare incontro alle necessità delle mamme e dei papà che hanno bambini o ragazzi adolescenti per aiutarli a conciliare il loro lavoro con le esigenze di tutela dei figli e consentire loro di conservare il proprio lavoro – afferma l’assessore Cavo – Come Regione abbiamo dato risposte concrete dopo un articolato confronto con gli enti gestori secondo le linee guida delle regioni approvate in conferenza delle Regioni anche per la fascia 0 – 3 anni”.

“I finanziamenti stanziati dalla giunta regionale – spiega Cavo – ammontano a 6 milioni di euro di cui 4 milioni destinati alle attività per bambini da 0 a 5 anni e 2 milioni alle attività per i bambini e i ragazzi da 6 a 17 anni. Il nostro obiettivo è quello di sostenere la realizzazione di attività ludico-ricreative e attività all’aperto per tutti i bambini, compresa la fascia da 0 a 3 anni, facendo ripartire un servizio fondamentale per le famiglie. Naturalmente i servizi in questione dovranno obbligatoriamente essere erogati nel rispetto delle linee guida approvate dalle Regioni”.

Potranno presentare domanda di contributo per l’accesso ai voucher “Centri Estivi 2020” le famiglie residenti o domiciliate in Liguria alla data di presentazione delle domande con figli fino a 17 anni. Il voucher è settimanale ed è riconosciuto per cinque giorni di frequenza anche non consecutivi. Ad ogni famiglia potrà essere riconosciuto un contributo del valore fino a 150 euro per i bambini da 0 a 5 anni e fino a 100 euro per i bambini e ragazzi da 6 a 17 anni. Il voucher verrà erogato tramite una graduatoria che terrà conto del maggior impegno lavorativo dei genitori, della condizione di disabilità del bambino/adolescente e della presenza di altri minori entro i 14 anni.

Le domande potranno essere presentate attraverso i centri estivi. La prima graduatoria sarà pubblicata sul sito di Filse per le domande presentate dal 16 al 30 giugno. Seguirà un’altra graduatoria per le domande presentate dal 1° al 15 luglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.