Cittadinanza attiva

Celle Ligure, incontro pubblico sui danni dei cinghiali all’agricoltura e la sicurezza nei centri abitati

"Tavola rotonda" per cercare una soluzione di contenimento

Cinghiali Verdi Savonesi

Celle Ligure. Sabato in località Ferrari, sul sagrato antistante la Chiesa San Lorenzo, si è svolto un incontro per discutere le modalità di soluzione del problema relativo alla presenza dei cinghiali nei centri abitati e dei danni causati alle coltivazioni agricole.

A suggerirlo Giovanni Battista Sirombra, residente nella frazione, il quale raccogliendo la disponibilità degli organi preposti alla gestione della fauna selvatica ha proposto di iniziare un lavoro di confronto per concretizzare una possibile soluzione. Erano presenti una rappresentanza di cittadini e agricoltori, il biologo Andrea Marsan (incaricato dalla Regione Liguria), la locale sezione cacciatori, l’ambito di caccia Savona1 (rappresentata dal presidente Franco Ciocca) e il tecnico faunistico Alessandro Barabbino, Walter Sparso CIA Savona, la sindaca Caterina Mordeglia e le assessore Maria Paola Testa e Stefania Sebberu.

Nell’incontro si è concordato e condiviso di affrontare il problema e organizzare un lavoro di ricerca delle possibili soluzioni. Marsan ha proposto di valutare la possibilità di installare sul territorio “recinzioni elettrificate comprensoriali” che difendano ampie porzioni di territorio. Per questo si è reso disponibile a valutarne la fattibilità e le coperture economiche, oltreché a concordare le modalità di gestione e manutenzione.

L’iniziativa potrebbe essere estesa a tutto il territorio comunale per arrivare a realizzare un piano di contenimento dei danni da cinghiali e dotare il comune di un sistema di gestione della fauna selvatica in collaborazione con la Regione Liguria e ATC.

Il dibattito si è vivacizzato sin dalle prime battute in quanto ad alcuni la proposta è sembrata troppo complessa e di difficile realizzazione, proponendo come soluzione alternativa l’abbattimento diretto degli esemplari che si avvicinano troppo ai coltivati e alle abitazioni. Soluzione non praticabile se pensata al di fuori delle leggi che determinano i periodi di caccia, come evidenziato da Franco Ciocca e che Marsan ritiene non risolutiva. L’incontro si è concluso con l’impegno da parte del biologo ad elaborare un progetto che verrà condiviso.

leggi anche
Cinghiali Verdi Savonesi
Sentenza
Caccia di selezione al cinghiale, Cia: “Corte Costituzionale dice sì, la Liguria si adegui”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.