IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Asl 2: riaprono le sale prelievo ospedaliere, ecco le linee guida

L'annncio dell'azienda sanitaria nell'ambito di un progressivo ritorno alla normalità dei servizi sanitari

Savona. Continua il percorso graduale di ritorno alla normalità anche con la riapertura agli utenti esterni di alcuni importanti attività sanitarie di Asl 2: questa volta si tratta delle prestazioni di Laboratorio disponibili da lunedì 8 Giugno mediante prenotazione.

Prestazioni con priorità U – Urgente (da eseguire entro 72 ore) pazienti TAO ed utenti con esenzione 048. Nella fascia oraria dalle 7.30 – 8.30, presso i Laboratori degli Ospedali di Savona, Pietra Ligure, Cairo Montenotte e Albenga, saranno accettate esclusivamente urgenze U, i pazienti in TAO e quelli con esenzione 048.

Queste prestazioni dovranno comunque essere prenotate a carico dell’utente telefonando dalle ore 11.00 alle 13.00 ai seguenti numeri:
019-8404495 o 96 (Savona)
019-623 4375 (Pietra Ligure)
0182- 546362 (Albenga)
019-5009312 (Cairo M.).

La consegna dei materiali biologici (urine, tamponi etc…) avverrà invece dalle ore 10.30, sempre previa prenotazione dell’utente ai numeri sopra indicati

Nella fascia oraria 8.30-11.00, presso i Laboratori degli Ospedali di Savona, Pietra Ligure, Cairo M. ed Albenga, saranno disponibili agende di prenotazione con priorità B riservate esclusivamente a MMG e PLS e relativo personale di segreteria.

Il ticket, se dovuto, deve essere regolarizzato prima dell’accesso alla sala prelievi, possibilmente per via informatica (come previsto da delibera ALISA n° 164); bisogna presentarsi presso le sale prelievo non più di 10 minuti prima dell’orario di prenotazione indicato; l’accesso di accompagnatori sarà consentito esclusivamente alle persone non autosufficienti e ai mediatori linguistici.

“Ovviamente le Strutture ed il personale dei nostri Laboratori sono stati sempre attivi durante il periodo dell’emergenza; il loro contributo è stato e continua ad essere quanto mai fondamentale per la gestione clinica dei pazienti ospedalieri e non solo” commentano dalla direzione sanitaria.

“Nonostante il carico di lavoro straordinario che il personale ha dovuto affrontare ora il Servizio è pronto a ripartire offrendo come sempre un servizio di alta qualità e professionalità nel rispetto delle nuove regole e delle nuove prassi organizzative imposte dal contesto”.

“L’importante è che i cittadini ricordino alcune cose fondamentali: non sono più disponibili le prestazioni ad accesso diretto; al momento verranno prese in carico solamente le prestazioni con priorità B ed U, i pazienti TAO e con esenzione 048; infine tutte le prestazioni necessitano di prenotazione” sottolinea la dott.ssa Lillo, direttore della Sc Laboratorio di Patologia clinica di Asl 2.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.