IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alla ricerca di lavoro: 5 consigli per un curriculum vitae professionale ed efficace

Più informazioni su

La prima cosa cui si pensa prima di iniziare la ricerca di un lavoro, che sia una prima esperienza oppure l’occasione per cambiare occupazione, è senz’altro il curriculum vitae. Il curriculum, abbreviato spesso con CV, è il documento senza il quale è praticamente impossibile (e pure caldamente sconsigliato) proporsi per un determinato lavoro.

Non esiste un predeterminato formato curriculum vitae perfetto, idoneo a chiunque e per qualsiasi lavoro: questo è risaputo. Tuttavia, esistono migliaia e migliaia di modalità per scrivere il CV perfetto per il proprio caso. Ecco che entrano in gioco alcune tecniche e consigli precisi per scrivere un curriculum vitae professionale ed efficace, e far colpo sul datore di lavoro aumentando le possibilità di farsi assumere. Vediamo quali sono.

Scegliete con cura il formato, in base al lavoro per cui vi state candidando

Anzitutto dovrete scegliere il formato di curriculum vitae più idoneo alla vostra situazione. Tenete conto del lavoro per cui vi state proponendo: se è un lavoro di natura creativa, prendete in considerazione un CV più frizzante, con qualche tonalità di colore (non troppe!) e che possa risultare molto accattivante. Se vi state proponendo per lavorare in uno studio legale, il vostro CV dovrà essere molto più sobrio, contenuto, raffinato e senza colori.

Elencate le vostre abilità chiave e i vostri risultati

 Un passo fondamentale riguarda sempre l’elenco delle abilità chiave in proprio possesso. Non si parla soltanto delle soft skills, bensì soprattutto delle abilità e conoscenze più importanti, di natura tecnica, economica o culturale che siano.

Al fianco di queste potrete elencare anche i risultati che avete eventualmente ottenuto in un’occupazione precedente, o addirittura in ambito scolastico/accademico se avete preso parte ad iniziative particolari. Si tratta di modi per aumentare il vostro prestigio e di attirare l’attenzione del recruiter su di voi.

Considerate la possibilità di scrivere un sommario personale

 Un CV non deve essere soltanto una vetrina per le vostre esperienze e abilità: deve essere anche un primo “contatto personale” tra voi e il datore di lavoro. Dal CV è possibile già capire qualcosa della persona, e per questo motivo può essere opportuno l’inserimento di una descrizione personale, un sommario della propria persona.

A patto di seguire alcune regole, ovviamente: niente testi lunghi, ma preferire la brevità, così come evitare linguaggi troppo forbiti, autoproclamazioni eccessive e cose di questo tipo. Tenete sempre a mente che l’equilibrio la fa da padrona.

Prendete in considerazione una lettera di presentazione allegata

 Se il CV spesso è più che sufficiente per ottenere un lavoro, talvolta si può far di più e spingersi addirittura in avanti con l’invio di una lettera di presentazione allegata. Tale lettera sostituirà, ovviamente, la presentazione personale eventualmente scritta nel CV, per far spazio ad un testo totalmente a parte e molto più dettagliato. Il recruiter potrebbe leggerla tutta, qualora il CV dovesse risultare interessante e attrattivo.

Tenete sempre a mente il lavoro per cui vi candidate

Forse l’aspetto più importante di tutti: il vostro CV dovrà essere calibrato alla perfezione per il lavoro che state inseguendo. Non dimenticate mai di scrivere il CV già dall’inizio seguendo questo obiettivo. Uno dei peggiori errori che si possano commettere infatti è proprio la scrittura di un CV che non trova riscontro nell’etica lavorativa di quella posizione.

Ad esempio, se state cercando di entrare come marketer economico in un’importante azienda e avete già esperienza, potreste valutare l’inserimento di infografiche di risultati precedentemente ottenuti: risulterete molto più professionali. Allo stesso tempo, il linguaggio dovrà essere consono: più brioso per un lavoro creativo, artistico, in un ambiente giovanile, più lineare, schematico e contenuto per un lavoro d’ufficio di qualsiasi tipologia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.