Good news

Albenga, l’ambulatorio vaccinale è salvo: si trasferisce in ospedale

Tomatis: "Una prima vittoria importante, ora la battaglia per l'ospedale pubblico"

Albenga. Buone notizie per la sanità albenganese, pur impegnata a fare i conti con le dense nubi di incertezza che avvolgono, ormai da tempo, l’ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga. Le good news riguardano l’ambulatorio vaccinale, di cui si temeva il trasferimento a Loano a causa delle difficoltà nel garantire le misure anti-Covid nell’attuale sede di via Trieste: l’ambulatorio rimarrà ad Albenga, ospitato proprio all’interno dell’ospedale.

La notizia è stata data dal sindaco Riccardo Tomatis al termine della conferenza dei sindaci del distretto sociosanitario, tenutasi in video insieme all’assessore regionale Sonia Viale e al direttore generale di Asl 2 Paolo Cavagnaro per condividere il programma di riapertura dei servizi ospedalieri e ambulatoriali dell’Ospedale Santa Maria di Misericordia.

“Questa è una notizia molto importante, visto che c’era il dubbio se sarebbe rimasto o no nella nostra città – ha detto il sindaco – E’ stato scelto di spostarlo in ospedale, e per questo ringrazio sia Viale che Cavagnaro, con cui in queste settimane abbiamo avuto contatti continui. Abbiamo trovato quella che secondo me è la sistemazione più di buonsenso, perché accontenta tutti“.

“Il centro vaccinazioni è un riferimento per tutto il comprensorio, accedono tutti i bambini e non solo di costa ed entroterra – ha ricordato Tomatis – Questa è una prima vittoria che siamo contenti di annunciare e di cui siamo estremamente orgogliosi”.

A lanciare tra i primi l'”allarme” per l’eventuale trasferimento era stato il consigliere di Forza Italia Eraldo Ciangherotti, che ha accolto con soddisfazione la notizia del dietrofront, riservando un plauso al vicepresidente Viale per la scelta adottata in questa occasione: “Sono soddisfatto. Alcuni giorni fa, ho denunciato e protestato contro l’intenzione dell’Asl2 savonese di trasferire l’ambulatorio vaccinale di via Trieste a Loano e ho vinto la battaglia. L’assessore regionale alla sanità Sonia Viale mi ha appena comunicato che lascerà il laboratorio vaccinale ad Albenga, all’interno dell’ospedale Santa Maria di Misericordia. Brava Viale, applausi”.

Ora resta la battaglia più grande, quella per l’ospedale pubblico: proprio mentre parlava Tomatis, dietro le sue spalle era in corso un sit-in di fronte al municipio appunto contro la privatizzazione. “Non ne abbiamo parlato nell’incontro, trattandosi di una sede tecnica e non politica – ha spiegato Tomatis – Io rimango comunque dell’avviso che l’ospedale debba rimanere pubblico: su questo insisterò e mi batterò fino in fondo senza fare sconti a nessuno, con la massima trasparenza, soprattutto alla luce dell’emergenza Coronavirus. L’ospedale di Albenga è stato il primo dedicato esclusivamente al Covid-19: di questo sono molto orgoglioso, e questa scelta ci ha portato a salvare moltissime vite umane. Un motivo in più per mantenerlo pubblico”.

Nel corso dell’incontro l’assessore Regionale Sonia Viale ha ribadito la riapertura del Punto di Primo Intervento di Albenga a partire dal prossimo lunedì 6 luglio. La riapertura è prevista dalle 8 alle 20 e sarà effettuata con tutte le precauzioni del caso, osservando scrupolosamente le misure di prevenzione anti Covid-19. Tomatis, tornando a ringraziare il personale sanitario per quanto fatto, ha sottolineato l’importanza di una riapertura h24 (ovviamente nel pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza necessarie). Contestualmente è stata data la massima disponibilità a collaborare in merito alla richiesta dell’assessore Viale nel raccomandare a residenti e turisti di utilizzare il numero unico 112, evitando il più possibile che gli utenti si presentino autonomamente.

È stato ricordato poi che il Santa Maria della Misericordia ha già ripreso l’attività ospedaliera. In particolare, sono attive le strutture di degenza Area Covid-19, Area Buffer, Malattie infettive, Medicina interna, Terapia semi intensiva, l’attività di Dialisi che non è mai stata interrotta.

Sono inoltre attivi gli ambulatori delle seguenti specialità: Oculistica, Riabilitazione, Otorinolaringoiatria, Ginecologia e Ostetricia, Cardiologia, Dermatologia, Medicina interna, Malattie infettive cardiovascolari, Endoscopia digestiva. Sono in fase di prossima attivazione anche gli ambulatori di Urologia, Nefrologia, Igiene e sanità pubblica, Medicina di base (neurologia, oculistica, odontoiatria, urologia, reumatologia). È ripresa l’attività rivolta all’utenza esterna del Laboratorio analisi con riattivazione del centro prelievi e della struttura di Radiologia, dove vengono eseguiti esami Tc, ecografie e mammografie.

leggi anche
Asl2 via Trieste Albenga
Un altro pezzo
Futuro dell’ospedale incerto e Albenga rischia di perdere anche l’ambulatorio vaccinale
vaccino
Rabbia
Spettro trasferimento per ambulatorio vaccinale, Pd Albenga: “Ennesima sciagura del duo Toti-Viale”
vaccino vaccini
Indiscrezioni
Chiusura ambulatorio vaccinale di Albenga: PD in Regione: “Ennesimo atto ostile di Toti e Viale”
Loano Residenza Protetta Ramella
Dubbi
Trasferimento ambulatorio vaccinale da Albenga a Loano, Lettieri: “Disagi per gli utenti e rischio sovraffollamento”
vaccino vaccini
Salvaguardare
Ambulatorio vaccinale di Albenga, il sindaco: “Spostarlo creerebbe disagi, non vogliamo perderlo”
Albenga, manifestazione contro la privatizzazione dell'ospedale
Flash mob
Albenga, in piazza San Michele il sit-in per dire “No alla privatizzazione dell’ospedale”
Manifestazione a sostegno della sanità ad Albeng
Albenga
Flash mob in difesa dell’ospedale pubblico. Sindaco: “Regione deve ascoltare la voce del territorio”
ospedale albenga
Sanità
Albenga, Pd plaude il sindaco per l’ambulatorio vaccinale: “Ora lottiamo per l’ospedale pubblico”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.