IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, la denuncia di Accademia Kronos: “Grave episodio di maltrattamento animali” foto

"Tre pulli non ancora in grado di volare sono 'precipitati' dal terrazzo di un alloggio"

Alassio. La polizia municipale di Alassio sta indagando su un “gravissimo episodio di possibile maltrattamento di animali”. A rendere nota la notizia è Accademia Kronos.

“Durante il lockdown su numerosi terrazzi delle seconde case hanno nidificato indisturbate coppie di gabbiani – spiegano dall’associazione – Ieri, con l’arrivo di turisti intolleranti della loro presenza, tre pulli non ancora in grado di volare sono ‘precipitati’ dal terrazzo di un alloggio della centralissima via Leonardo Da Vinci di Alassio”.

“L’impatto al suolo è stato fatale per due di loro. Avvisati da numerosi passanti, i volontari del nucleo cinofili del ponente ligure di Accademia Kronos sono intervenuti portando in salvo il sopravvissuto e avvisando la polizia locale, che giunta sul posto ha avviato le indagini, acquisendo le opportune testimonianze”.

“Qualora emergessero responsabilità di qualcuno, come tutto lascia intendere, Accademia Kronos si costituirà parte civile verso l’esecutore del gesto. Si ricorda che i gabbiani sono animali protetti e i loro nidi non vanno toccati per tutto il periodo della cova delle uova e dello svezzamento dei pulcini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.