Ad Albisola un incontro "dalla parte dei locali notturni" tra i giovani della Lega e i gestori delle attività da ballo - IVG.it
Dialogo

Ad Albisola un incontro “dalla parte dei locali notturni” tra i giovani della Lega e i gestori delle attività da ballo

Toccalini: "I controlli sono molti anche se i giovani hanno sempre voglia di divertirsi"

Albisola Superiore. Ieri mattina si è tenuto un incontro organizzato dalla Lega Giovani Liguria e dai gestori dello stabilimento balneare albisolese Golden Beach, all’interno del locale stesso.

Per l’occasione era presente l’onorevole e coordinatore federale della Lega Giovani Luca Toccalini, l’assessore regionale Stefano Mai, la segretaria cittadina Maria Maione, il commissario nazionale della Lega Giovani Liguria Giuseppe Grisolia e il commissario dei Giovani di Savona Andrea Frigerio.

L’incontro si è incentrato sulle linee guida da applicare sulle spiagge, in particolare il distanziamento interpersonale e degli ombrelloni.

In occasione, Toccalini ha commentato: “I controlli sono molti anche se i giovani hanno sempre voglia di divertirsi. Il turista occasionale è demotivato se ci sono le code sulle strade e va altrove. Noi siamo gli unici che alla Camera e al Senato portiamo gli emendamenti per la revisione della Bolkenstein così come siamo gli unici che aiutiamo i locali notturni perchè dietro di essi vi è un’importante economia”.

“Attraverso i governatori abbiamo anticipato l’apertura che per il Governo sarebbe dovuta avvenire il 15 luglio e siamo orgogliosi di questo lavoro di squadra – aggiunge il coordinatore federale della Lega Giovani – non vi sono stati riconoscimenti per il settore nel quale vi sono molti lavoratori stagionali e non sono state fatte nemmeno promesse. Abbiamo detto al ministro Patuanelli che sono molti i settori coinvolti nell’intrattenimento notturno come i fornitori e le aziende di pulizie sperando che ci possa essere una sospensione delle tasse; questo mondo vale 5,3 miliardi di euro e l’Italia è una delle maggiori vittime della Bolkenstein”.

Ancora una volta si è parlato della situazione autostradale ligure ormai allo stremo e con gravi disagi sia per chi viene in riviera che per chi parte. Infine, i gestori del locale hanno palesato la poca attenzione che il governo ha avuto verso le categorie del turismo e dei locali notturni negli ultimi 3 mesi.

leggi anche
Le discoteche ripartono: l'inaugurazione de La Suerte
Fuochi sulla west coast
Emozione per la riapertura de La Suerte: Angelo Pisella ha vinto un’altra sfida
Le discoteche ripartono: l'inaugurazione de La Suerte
Si può fare
Mascherine e termoscanner, La Suerte ha inaugurato l’estate: ecco com’è andata

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.