IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Carcare nessun festeggiamento patronale, annullato anche il Luna park 

Il 24 giugno, ricorrenza di San Giovanni, mercato settimanale fino a sera 

Più informazioni su

Carcare. Giugno è ormai iniziato ma non ci saranno i consueti festeggiamenti patronali di Carcare che, da sempre, danno inizio all’estate valbormidese.
L’emergenza sanitaria ha infatti costretto l’Amministrazione comunale, le associazioni e i commercianti ad annullare le manifestazioni in programma, anche per rispetto alle vittime italiane del covid, compreso il luna park che proprio in questi giorni si doveva insediare in piazza Caravadossi per sostare circa due settimane.

“Una scelta sofferta ma obbligata – spiegano dalla giunta guidata dal sindaco Christian De Vecchi – Nonostante l’allentamento delle limitazioni e la riapertura delle attività produttive, le linee guida imposte da Governo e Regione restano, nel nostro caso, impossibili da rispettare. La piazza destinata da sempre al luna park è troppo centrale nonché sede di servizi per essere completamente “blindata” per molti giorni. Purtroppo non avendo un’altra area idonea, nonché essendo presenti cinque pubblici esercizi (che gravitano proprio sulla piazza) da tutelare in materia di assembramenti, abbiamo dovuto, a malincuore, decidere di rinunciare alle tradizionali giostre”, sottolinea l’assessore alle attività produttive, Enrica Bertone.

E prosegue: “Carcare sta cercando di reagire, anche se la sicurezza e la prevenzione restano prioritari e le “ferite” economiche della pandemia non sono poche. Ora più che mai occorre lavorare sodo per un rilancio e, a breve, verranno illustrate le nuove iniziative che metteremo in campo”.

A tal proposito, oltre all’ampliamento gratuito dei dehors per facilitare il distanziamento di sedie e tavolini per bar e ristoranti, nonché suolo pubblico aggiuntivo a tutte le attività che ne faranno richiesta, la giunta ha deliberato anche la possibilità di concedere la piazza nelle domeniche estive agli ambulanti del mercoledì, per cercare di sostenere chi ha ha avuto uno stop prolungato.  “Proprio il 24 giugno, festa patronale, il mercato non si svolgerà solo al mattino ma proseguirà per tutta la giornata, così da animare la tradizionale ricorrenza di San Giovanni”, conclude l’assessore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.