IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado Ligure, pace fatta con gli ambulanti: il mercato si accorcia, sopralluogo di sindaco e polizia municipale fotogallery

Sarà rivisto il posizionamento di molti banchi, incontro in Comune con gli operatori

Vado Ligure. Dopo la protesta di questa mattina degli ambulanti a Vado Ligure si è svolto un lungo faccia a faccia con il sindaco Monica Giuliano, che ha accolto le loro richieste su spazi e svolgimento del mercato settimanale del mercoledì, aperto a tutte le categorie merceologiche, fermo restando le regole e le disposizioni di sicurezza sanitaria.

Le modifiche messe in campo per rispettare le precauzioni anti contagio, con lo spostamento di alcuni banchi, avevano destato non pochi malumori tra gli operatori, che infatti questa mattina hanno deciso di non aprire.

“Non è certo intenzione dell’amministrazione comunale non fare lavorare gli ambulanti, anzi… Per questo ci siamo incontrati e abbiamo raggiunto un accordo: per garantire che il mercato possa svolgersi in piena sicurezza e nel rispetto delle norme di contenimento del rischio di contagio da Coronavirus saranno rivisti i tracciati per terra dei segnaposto rossi che i clienti sono tenuti a seguire nell’attesa e nel momento dell’acquisto per rispettare il distanziamento sociale”.

Resta obbligatorio l’uso della mascherina; la merce, inoltre, può essere toccata solo con i guanti che vanno sostituiti o disinfettati ad ogni acquisto.

“L’area complessiva destinata al mercato sarà quindi ridisegnata e i banchi saranno riposizionati secondo le richieste degli ambulanti: stiamo lavorando per mettere a punto la soluzione tecnica migliore” aggiunge il primo cittadino vadese.

E’ ancora in corso un sopralluogo da parte del sindaco e della polizia municipale per avere nel dettaglio le misurazioni e quindi le modifiche da apportare: “Se non per il prossimo mercoledì, ancora per quello dopo saremo pronti” conclude Giuliano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.