IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un talentuoso portiere e un esperto centrovasca: due azzurri per la Rari Nantes Savona

Si tratta di Francesco Massaro e Andrea Fondelli: entrambi arrivano in prestito dalla Pro Recco

Savona. All’indomani della riconferma dell’allenatore Angelini, la Rari Nantes Savona piazza i primi due colpi di mercato in vista del prossimo campionato di Serie A1.

In prestito dalla Pro Recco arriva il portiere Francesco Massaro. I campioni d’Italia si sono assicurati Tommaso Negri dal Posillipo, pertanto hanno scelto di mandare Massaro nella vicina Savona per fare esperienza.

Francesco è portiere di grande prospettiva. Classe 1998, ha iniziato la carriera nel Camogli e nella stagione 2015/16 era stato girato alla Rari Nantes Sori debuttando in Serie A1; nell’annata successiva aveva militato nel Chiavari Nuoto in Serie A2. Poi, con la Pro Recco, dove ha militato nelle ultime tre stagioni agonistiche, ha vinto due scudetti nel 2018 e 2019, due Coppe Italia nel 2018 e 2019 ed ha conquistato un secondo posto nel 2018 ed un terzo posto nel 2019 in Champions League.

Vanta già numerose presenze in Serie A1 e in Champions League. Il talentuoso estremo difensore di Rapallo ha già partecipato a diversi collegiali del Settebello e in questi giorni si sta allenando con gli azzurri a Camogli. Pertanto, alla Rari arriva un portiere della Nazionale.

Massaro dal 2017 è stato convocato in Nazionale assoluta per la World League. Nel 2019 ha vinto la medaglia d’oro alle Universiadi a Napoli con la Nazionale universitaria guidata da Alberto Angelini. “Sono contento e soddisfatto di venire a Savona – dichiara Massaro – che è una grande società. Sono anche molto contento di ritrovare Alberto Angelini con cui mi sono trovato molto bene nella mia esperienza con la Nazionale universitaria e non vedo l’ora di cominciare. A Savona ritroverò anche tanti altri amici come Fondelli, che era con me al Recco, Molina e Novara. Saremo un bel gruppo giovane e non vedo l’ora di salutare i tifosi e di iniziare questa nuova avventura”.

“Sono molto soddisfatto – commenta Angelini -. Massaro è un portiere che conosco e che ho convocato nella Nazionale universitaria con cui abbiamo vinto l’oro. Speriamo che questa esperienza con noi lo porti alla maturazione che merita un talento come il suo”.

massaro

La Pro Recco ha lasciato libero Andrea Fondelli e il direttore sportivo Giuseppe Gervasio non se l’è lasciato scappare. Fondelli, genovese classe 1994, vive a Recco ed è cresciuto nella Rari Nantes Camogli, con cui ha vinto sette scudetti giovanili in diverse categorie e svariati premi personali come miglior giocatore delle finali. Nel 2010, a soli 16 anni, ha esordito in Serie A1 con la stessa Rari Nantes Camogli.

Giocatore universale, solitamente impiegato come centrovasca, figlio d’arte del grande Massimo “Mamo” Fondelli, nel 2011 è approdato alla Pro Recco, con la quale ha giocato per sei stagioni. “Deddy” in calottina biancoceleste ha vinto sei scudetti, due Champions League, cinque volte la Coppa Italia, una la Lega Adriatica e una la Supercoppa Europea. Poi, due stagioni alla Sport Management, altra squadra di alto livello del massimo campionato; nell’annata in corso aveva fatto ritorno alla Pro Recco. Ora, il passaggio alla Rari Nantes Savona, anch’egli in prestito.

Nel 2012 ha debuttato con la Nazionale maggiore, collezionando ben 76 presenze e le medaglie di bronzo agli Europei di Budapest 2014 e alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Anche Fondelli si sta allenando con la Nazionale a Camogli.

“Il vicepresidente e direttore sportivo, Giuseppe Gervasio, mi ha contattato ed in pochi giorni abbiamo trovato l’accordo – commenta Fondelli -. Sono contento di venire a Savona in una società storica. Ho molta stima dell’allenatore per le sue grandi capacità. Per me era importante restare vicino a casa anche per rimanere vicino a mia figlio Edoardo Elia che ha solo due mesi”.

“È una grande soddisfazione l’ingaggio di Andrea Fondelli, giocatore di talento, giovane ma di grande esperienza internazionale – dichiara Alberto Angelini – capace di giocare in tutti i ruoli e che rappresenta, quindi, una scelta perfetta per le esigenze tecnico-tattiche del nostro gioco e della nostra squadra. Andrea viene a Savona per ritrovare la pienezza delle sue straordinarie capacità tecniche”.

La Rari sta trattando anche per Lorenzo Bruni, centroboa della Sport Management, squadra che pare indirizzata ad un ridimensionamento e ha già salutato il tecnico “Gu” Baldineti. L’operazione, però, non è ancora conclusa.

Nella foto sopra Fondelli, nella foto al centro Massaro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.