IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tragedia all’autoporto di Savona: camionista ucciso da una coltellata fotogallery

Fermate tre persone

Savona. Ieri sera un camionista (un polacco di circa cinquat’anni di età) è stato ritrovato privo di vita all’interno dell’abitacolo di un mezzo pesante parcheggiato nell’autoporto di Savona.

Secondo le prime indagini degli inquirenti l’uomo sarebbe morto dissanguato a causa di una coltellata, forse sferrata da tre altri camionisti nel corso di una lite o una rissa. Per questo motivo, tre persone sarebbero state fermate e la loro posizione al vaglio.

Intorno alle 20 di ieri sera la centrale operativa del 118 ha ricevuto una richiesta d’aiuto: un uomo, vittima di una violenta emorragia, giaceva all’interno dell’abitacolo di un camion. Immediato l’arrivo del personale sanitario, che hanno tentato in tutti i modi di rianimare l’uomo, purtroppo senza fortuna. Il decesso sarebbe dovuto alla forte emorragia causata da una ferita (una coltellata) ad un’arteria.

Sul posto sono poi giunti gli agenti della squadra mobile di Savona ed il Pm Chiara Venturi, che hanno subito avviato le indagini per fare luce sul caso.

Stando alle prime informazioni raccolte, l’uomo sarebbe stato accoltellato nel corso di una rissa con altri conducenti. Tre altri camionisti, che sarebbero stati coinvolti nella lite, sarebbero stati portati in questura in stato di fermo per ulteriori accertamenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.