Gesto estremo

Tenta il suicidio con un coltello, salvato in extremis: è grave

E' successo questa mattina a Quiliano, intervento dei sanitari e dei carabinieri

Croce Rossa Vado Ligure

Quiliano. Si è nascosto dietro ad una siepe, non lontano dal palazzetto dello Sport di Quiliano in piazza della Costituzione. In seguito coltello alla mano ha cercato di tagliarsi le vene e si è conficcato l’arma da taglio all’addome. E’ successo questa mattina, poco dopo le 11 e 30.

Un uomo di 70 anni, che da tempo soffre di crisi depressive, ha così tentato di farla finita. L’anziano è stato però notato in una pozza di sangue, facendo scattare l’allarme: all’inizio si pensava si trattasse di una feroce aggressione, successivamente è stata accertata l’esatta dinamica dei fatti.

Sul posto sono intervenuti i militi della Croce Rossa di Vado Ligure e l’automedica del 118, oltre ad una pattuglia dei carabinieri che hanno ricostruito l’episodio. Il 70enne è stato soccorso e dopo le prime cure da parte dei sanitari è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Stando a quanto riferito le sue condizioni sono stabili, tuttavia resta grave e in pericolo di vita per le ferite autoprodotte e per una importante perdita di sangue. Sarà sottoposto ad un intervento chirurgico.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.