Savona, al San Paolo i papà "ritornano" in sala parto con due tablet donati al reparto di Ostetricia - IVG.it
Assistere al parto

Savona, al San Paolo i papà “ritornano” in sala parto con due tablet donati al reparto di Ostetricia

I nuovi device permetteranno inoltre a tutte le pazienti di avere un contatto anche con i parenti

Savona. Sono stati consegnati questo pomeriggio due tablet al reparto Ostetricia dell’ospedale San Paolo di Savona.

I due strumenti – donati dal Circolo III° del PD di Savona e consegnati da una delegazione al direttore della S.C. Ostetricia e Ginecologia e neo direttore del Dipartimento Materno Infantile, il dottor Eugenio Volpi – consentiranno di avvicinare, anche se virtualmente i due genitori al piccolo nato, sia nel momento della nascita che nelle ore successive durante il ricovero.

Nel reparto di Savona, da inizio anno, i parti sono stati 227 di cui 3 di pazienti Covid-19 positive che sono state gestite nel reparto adibito ai contagiati (completamente separato dall’Ostetricia) per garantire la massima sicurezza alle pazienti.

In questo periodo di emergenza ai papà non è stato consentito di assistere direttamente al parto a causa delle misure per il contenimento del contagio e in alcuni casi è stato possibile coinvolgerli solo utilizzando il cellulare. Prossimamente – fanno sapere dall’Asl2 – a seguito delle recenti direttive dell’assessorato alla salute della Regione Liguria anche presso i reparti di ostetricia si procederà in modo che i papà possano nuovamente accedere alla sala parto, secondo le indicazioni fornite da A.Li.Sa, nei casi previsti e condivisi a livello regionale, adottando tutte le misure di sicurezza e prevenzione necessarie.

I nuovi device permetteranno inoltre a tutte le pazienti di avere un contatto anche con i parenti, compresi i nonni, che devono stare ancora lontani dai piccoli nati e dalle loro mamme.

leggi anche
  • Servizi utili
    Savona, all’Ospedale San Paolo esercitazione con barella per biocontenimento
    Savona Ospedale San Paolo esercitazione barella biocontenimento

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.