IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Residenza Protetta “Santo Spirito” a Pietra Ligure, nessun caso positivo

L'annuncio del sindaco De Vincenzi e dell'assessore Pastorino: "Attiva postazione di videochiamata"

Il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi e l’assessore ai Servizi sociali Marisa Pastorino comunicano che, a seguito degli esami e dei tamponi effettuati ai 43 ospiti e ai circa 30 operatori sanitari della Residenza Protetta “Santo Spirito” di Pietra Ligure, non sono stati riscontrati casi di infezioni da Covid – 19.

Il Comune di Pietra Ligure, inoltre, rispondendo a metà aprile all’avviso pubblico proposto da Regione Liguria tramite Liguria Digitale “Crisi Covid-19, individuazione delle strutture residenziali pubbliche e private accreditate della Liguria, area di utenza anziani, interessate alla donazione di strumenti di videochiamata attraverso atto di donazione”, ha ottenuto una postazione di videoconference Cisco Webex DX 80 che, immediatamente installata in struttura, permette agli ospiti della Residenza Protetta Comunale “S. Spirito” di effettuare videochiamate con i familiari e gli amici.

“Grazie alla decisione assunta preventivamente dalla Cooperativa Codess e dalla direzione sanitaria, pienamente condivisa e approvata dall’amministrazione comunale, di chiudere la residenza protetta già a partire dal 24 febbraio scorso, impedendo l’accesso a parenti e visitatori, si è preservata la salute dei nostri anziani e raggiunto un risultato importantissimo di cui siamo oltremodo contenti e per il quale ringraziamo la cooperativa e la direzione sanitaria per l’ottima gestione – esordiscono il sindaco e l’assessore – La grave emergenza sanitaria che stiamo vivendo, obbliga ad un distanziamento sociale drastico che, se da una parte ha permesso di conseguire il risultato prioritario che più ci stava a cuore di salvaguardare la salute di tutti gli ospiti, dall’altra ha creato una distanza fisica pesante da sopportare per tutti e che adesso siamo lieti di poter colmare grazie alla tecnologia” concludono De Vincenzi e Pastorino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.