IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Movida a Savona, previsti nel weekend accessi limitati in Darsena regolati da steward

Tutte le misure che verranno adottate

Savona. Capienza massima di persone nell’area pubblica di via Baglietto, collaborazione con i gestori degli esercizi pubblici della Darsena di Savona e steward all’accesso: sono queste le misure discusse questa mattina durante la seduta del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica dedicata ai servizi di vigilanza. Da mettere in atto nei fine settimana presso la Darsena savonese, queste operazioni hanno l’obiettivo di prevenire fenomeni di assembramento e altre violazioni in tema di distanziamento interpersonale.

Alla riunione presieduta dal prefetto hanno partecipato in videoconferenza i vertici provinciali delle forze di polizia, il sindaco di Savona – unitamente all’assessore alla sicurezza e al comandante della polizia locale – e il comandante provinciale dei vigili del fuoco. Durante la stessa è stato manifestato apprezzamento all’amministrazione comunale per il metodo seguito, teso a coinvolgere i gestori degli esercizi pubblici della Darsena nell’opera di regolamentazione della movida, e per i primi accordi raggiunti con essi nella serata di ieri.

“Tenuto conto che il fenomeno della movida riguarda principalmente la zona di via Baglietto in cui sono concentrati una serie di locali a forte richiamo ricreativo – fanno sapere dalla prefettura di Savona – sono stati condivisi ulteriori indirizzi ai quali il Comune di Savona potrà orientare la propria azione e quella dei gestori“.

Le misure prevedono: il fissare la capienza massima dell’area pubblica di via Baglietto, prospiciente i vari esercizi pubblici, tenendo conto dei parametri di distanziamento sociale imposti dalla legislazione d’emergenza; il prevedere che agli accessi all’area sia presente un congruo numero di steward incaricati di informare e sensibilizzare le persone al puntuale rispetto delle norme anticontagio nonché di monitorare l’afflusso dei visitatori.

Al raggiungimento della capienza massima, gli stessi steward provvederanno a sospendere gli ingressi, correlandone la ripresa ai flussi in uscita. Sarà ovviamente sempre consentito l’accesso ai residenti. Nel caso di problemi nella regolamentazione degli ingressi, gli steward richiederanno assistenza alla polizia locale presente in loco.

Infine, sarà attivato nella Darsena fino a cessate esigenze un dispositivo di controllo e vigilanza ad opera delle forze di polizia a competenza generale, secondo le indicazioni operative date dal questore con apposita ordinanza, che disciplinerà anche il concorso della polizia locale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.