IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Lavoratori delle mense scolastiche dimenticati”: la denuncia di Alice Salvatore (Il Buonsenso)

"Sono oltre 3 mila in tutta la Regione le lavoratrici e i lavoratori della ristorazione scolastica che sono senza stipendio da oltre tre mesi"

Liguria. “Sono oltre 3000 in tutta la Regione le lavoratrici e i lavoratori della ristorazione scolastica che da oltre tre mesi sono senza stipendio; sono rimasti isolati e non hanno ricevuto nemmeno, se non in minima parte, gli ammortizzatori sociali”.

A comunicarlo Alice Salvatore del movimento Il Buonsenso, che aggiunge: “Pur avendo manifestato questa grave situazione attraverso anche i sindacati della Liguria, Governo e Regione non hanno fatto assolutamente nulla e li hanno lasciati completamente scoperti mettendo in difficoltà tremila famiglie“.

“Questo tipo di situazione purtroppo non è unico nel panorama dei lavoratori dipendenti, sono tantissimi i casi in cui le istituzioni hanno volutamente dimenticato di aiutare il settore. La completa inefficienza della struttura per il pagamento delle casse integrazioni si è rivelata in tutta la sua tragicità lasciando completamente senza alcun introito migliaia di lavoratori e quindi migliaia di famiglie” afferma Salvatore.

Poi continua: “Non c’è purtroppo all’orizzonte nessuna soluzione reale in quanto al momento sia il Governo sia Regione Liguria sono tutti concentrati nel lavarsi le mani dei loro doveri, se chiedi aiuto a uno dice che la colpa è dell’altro se lo chiedi all’altro non ti risponde neanche”.

“Questa commistione di obiettivi malsani che hanno la Lega col Pd e il Movimento 5 Stelle con Italia Viva per non parlare dei vari Cambiamo eccetera, blocca la situazione – conclude Alice Salvatore – A parole la Lega condanna il Governo ma in Regione fa esattamente le stesse cose che il Governo fa a Roma, ovvero si occupa delle grandi aziende della FCA (ex Fiat), a lei 7 miliardi li ha dati, si preoccupa di dare miliardi ad Autostrade, ma guarda caso quando arriviamo ai lavoratori che tutti i giorni fanno il loro dovere e i fondi immediatamente scompaiono. E’ ora di cambiare le cose e di inserire misure di buonsenso per ripristinare i diritti violati una volta per tutte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.