IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La sanificazione di militi e ambulanze – La vita di un volontario al tempo del Covid/7 fotogallery

Ogni giorno una serie di scatti per raccontare ciò che accade nella giornata tipo di questi "eroi moderni"

Loano. A seguito di ogni trasporto di un paziente sospetto accertato di contagio CODIV-19, ogni ambulanza passa per la Sanificazione, reparto ospedaliero nato apposta per l’emergenza. Qui gli operatori si disinfettano a vicenda utilizzando il virucida GD90.

Dopo la disinfezione, gli operatori iniziano a svestirsi, seguendo sempre lo stesso procedimento: tolgono il primo paio di guanti, eliminano lo scotch che isola piedi e mani, si tolgono gli occhiali di protezione, si spogliano della tuta, che sfilano aiutandosi con i piedi, e per ultimi, tolgono la mascherina e l’ultimo paio di guanti.

La disinfezione delle ambulanze è invece compito degli addetti alle pulizie di ogni ospedale che, in emergenza COVID-19, svolgono una mansione essenziale per la sicurezza degli operatori sanitari e dei pazienti. La sanificazione avviene tramite una soluzione di acqua e cloro nebulizzata su ogni superficie.

Greta è una fotografa freelance. Ha iniziato a fotografare a 14 con l’analogica di suo nonno e non ha mai smesso. Il reportage fotografico è ciò con cui da sempre si esprime e cerca di raccontare storie. A questo link trovi le puntate del suo reportage.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.