IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Impatto Coronavirus e Fase 2, Oms: “In arrivo ondata di stress post traumatico”

L'ansia per le incertezze legate alla sicurezza sanitaria, i problemi economici...

Liguria. Impatto coronavirus che si manifesterà anche con la Fase 2: un’ondata di stress post traumatico senza precedenti è il rischio che corre la comunità internazionale secondo il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) Tedros Adhanom Ghebreyesus, che nelle scorse ore ha anticipato alla stampa i contenuti di un suo prossimo editoriale.

La pandemia legata al Covid-19, infatti, starebbe facendo crescere in modo significativo il disagio mentale in tutto il mondo, cosa che dovrà essere affrontata e contenuta dai vari servizi sanitari nazionali. Soltanto in Italia, secondo un recente sondaggio dell’Istituto Piepoli commissionato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi, più del 60 percento italiani sta soffrendo di stress a causa della pandemia, e il 43 percento di essi ne sperimenta il livello massimo.

I disturbi principali che sono stati rilevati sono ansia, attacchi di panico, insonnia, depressione, problemi digestivi, che dipendono non solo dal contagio in sè ma anche dal contesto di distanziamento sociale e di quarantena, con l’impatto devastante e comprensibile delle preoccupazioni legate ai problemi economici.

“Molte persone nel mondo soffrono per la perdita di mezzi di sussistenza e opportunità – scrive Tedros Adhanom Ghebreyesus, biologo, immunologo ed esperto di malattie infettive libanese, a capo dell’OMS nel 2017 – coloro che amano una persona affetta da Covid-19 si trovano ad affrontare preoccupazioni e separazione. Alcune si rivolgono ad alcol, droghe o comportamenti potenzialmente rischiosi come il gioco d’azzardo”. In pericoloso aumento anche i casi di violenza domestica, e il fatto di non poter assistere al funerale di un proprio caro per via delle misure di sicurezza, può aver inciso sulla stabilità mentale di molte persone.

Anche il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi ha da tempo lanciato questo allarme: “Una grande onda di stress post-traumatico, che interesserà molti italiani, e che potrà rappresentare il vero conto salato della crisi in corso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.