IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale Ligure, il Forte San Giovanni riapre ai visitatori il 9 giugno

Esempio di architettura militare spagnola arroccato alle spalle di Finalborgo

Regione. La Direzione regionale Musei Liguria, che riunisce i musei statali sul territorio, annuncia le prime riaperture secondo le disposizioni previste per la Fase2 dell’emergenza da COVID-19.

I musei e le aree archeologiche.

Le prime ad accogliere i visitatori il prossimo 2 giugno saranno le aree archeologiche che comprendono ampi spazi all’aperto immersi nella natura.

In provincia di La Spezia riaprirà il Museo archeologico Nazionale di Luni e zona archeologica, dove saranno visitabili, con una lunga passeggiata, un’ampia parte degli scavi e le sale espositive del Casale Gropallo. Anche la Villa romana del Varignano, raggiungibile lungo la strada per Portovenere, immersa in un antico uliveto, prevede un piacevole percorso all’aperto per la visita degli scavi.

A Ventimiglia la riapertura consentirà di accedere al Museo preistorico dei Balzi Rossi, situato sul mare a pochi passi dal confine con la Francia. In forma ridotta, sarà visitabile anche la zona delle grotte. A Ventimiglia sarà inoltre aperta l’Area archeologica di Nervia che offre ai visitatori un percorso tra gli scavi delle antiche terme e il Teatro romano, uno dei meglio conservati dell’Italia settentrionale, oltre alla sala museale – Antiquarium.

Il 7 giugno riaprirà anche il Castello di San Terenzo, dalle cui terrazze si gode di una affascinante vista sulla baia tra Lerici e Portovenere, mentre il 9 giugno sarà pronto ad accogliere i visitatori Forte San Giovanni a Finale Ligure, esempio di architettura militare spagnola arroccato alle spalle di Finalborgo, raggiungibile con una brevissima passeggiata lungo la strada Beretta: dalle sue ampie terrazze la vista spazia tra il mare e le valli dell’interno.

Modalità di visita

Gli ambienti espositivi sono pronti ad accogliere i visitatori, dopo essere stati sottoposti ad un intervento completo di sanificazione attento alla conservazione delle opere esposte.

I percorsi all’interno delle strutture e all’esterno nelle aree archeologiche sono stati ripensati per consentire il transito dei visitatori nel rispetto delle distanze di sicurezza e apposite dotazioni di gel igienizzante saranno a disposizione nel museo. Ditte specializzate provvederanno giornalmente alla sanificazione degli spazi e alla pulizia delle parti comuni. In questa prima fase di riapertura, per consentire una visita sicura e confortevole, alcuni spazi saranno temporaneamente non accessibili.
Al pubblico del museo sarà chiesta una collaborazione attiva nell’attuazione delle misure di protezione: indossare la mascherina (naso e bocca), mantenere la distanza di almeno 1,5 mt e lavare spesso le mani.

Per evitare code o assembramenti è in corso di realizzazione un portale di prenotazione dedicato. Dal 1 giugno per visualizzare i posti disponibili e prenotare la propria visita basterà collegarsi al sito internet http://musei.liguria.beniculturali.it/PRENOTA o contattare i musei al numero indicato.

Orari e contatti:

Museo Preistorico dei Balzi Rossi e zona archeologica, Ventimiglia
Dal 2 giugno
Orario: da martedì a domenica 8.30-19.30
Tel 0184 38113

Area archeologica di Nervia, Ventimiglia
Dal 2 giugno
Orario: giovedì, sabato e domenica 9.00-18.00
Tel 0184 252320

Villa romana del Varignano, Portovenere
Dal 2 giugno
Orario: da mercoledì a domenica 9.00-16.00; chiuso ultima domenica del mese
Tel 0187 790307

Museo archeologico nazionale di Luni e zona archeologica, Luni
Dal 2 giugno
Orario: da martedì a domenica 8.30-19.30
Tel 0187 66811

Castello di San Terenzo, Lerici
Dal 7 giugno
Tel 350 5324301

Forte San Giovanni, Finale Ligure
Dal 9 giugno
Orario: da martedì a venerdì 16.00-20.00; sabato e domenica 14.00-20.00
Tel 338 1276580

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.