IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dl Rilancio, Pastorino (Leu): “Spinta per ripresa, ma serve selettività su Irap”

"Come sempre un decreto così corposo necessita di qualche correzione"

Regione. “Il decreto Rilancio è un’imponente risposta alle esigenze del Paese. Mette in campo risorse fondamentali in tutti i settori. Di fronte a un provvedimento complesso, credo che anche gli slittamenti siano più che comprensibili”. Lo dichiara il deputato di èViva, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu.

“Particolarmente importante – spiega Pastorino – è l’intervento sulle imprese con un mix di misure, compresi anche contributi a fondo perduto. Come sempre un decreto così corposo necessita di qualche correzione: lo stop all’Irap non può riguardare tutti, indistintamente. Occorre un criterio di maggiore selettività: c’è chi ha subito colpi durissimi e chi invece non ne ha bisogno. È un elemento su cui intervenire, liberando così risorse per i cittadini che sono comunque in sofferenza”.

“Durante il dibattito in Parlamento – conclude Pastorino – serve l’impegno a migliorare il decreto in quel punto. E soprattutto serve concentrare ulteriori sforzi per tutelare i bilanci dei Comuni, che come ha ammesso il presidente Conte hanno assunto un comportamento responsabile e dialogante. È necessario incrementare il rimborso della perdita delle entrate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.