IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio comunale Finale: salta l’antisemitismo, moratoria per il 5G e bagarre sui verbali trascritti a penna

Diversi temi e punti all'ordine del giorno all'esame del parlamentino finalese

Finale Ligure. Un Consiglio comunale quello di Finale Ligure dove oggi non sono mancate polemiche e scontri tra maggioranza e minoranza. A tenere banco la vicenda dei verbali trascritti a penna e non in videoscrittura, nella quale è stata protagonista la consigliere di opposizione Tiziana Cileto. Un insolito episodio, infatti, ha caratterizzato la seduta di oggi: in apertura del parlamentino finalese, Tiziana Cileto del gruppo “PerFinale” ha comunicato di aver ricevuto una nota di diffida e costituzione in mora da parte del legale della segretaria comunale, Isabella Cerisola.

La consigliere Cileto, nell’ultimo Consiglio comunale, aveva contestato la redazione manuale del verbale della commissione da lei presieduta, invocando il ritorno alla consueta modalità in videoscrittura. La segretaria comunale, autrice del verbale, ha evidentemente accusato il colpo e si è rivolta all’avvocato. La consigliere Cileto ha lamentato un grave pregiudizio alla sua libertà di espressione, garantito dalla Costituzione.

La seduta è stata sospesa per qualche minuto.

La definizione nello Statuto di Antisemitismo è stata invece rinviata alla prossima seduta consiliare, in quanto la maggioranza ha chiesto di aggiungere un paragrafo al testo che era stato definito, una aggiunta che sarà messa a punto in commissione e che prevede un ampliamento contro il razzismo in generale e altre forme di discriminazione.

E poi la vicenda delle installazioni 5G: se il sindaco e la maggioranza hanno ribadito un sì alle antenne 4G, per quelle di nuova generazione, da tempo al centro di proteste da parte di comitati e associazioni ambientaliste per i possibili danni alla salute, è stata decisa una moratoria per il territorio comunale finalese.

Nell’ambito del parlamentino odierno sono state poi approvate quattro pratiche urbanistiche e la modifica del regolamento edilizio con nuovi aggiornamenti tecnici e normativi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.