IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cassa integrazione, Pastorino (Linea Condivisa): “Necessario incrementare misure di sostegno al reddito e velocizzare i pagamenti”

Il consigliere regionale stamane a fianco delle categorie Cgil davanti la prefettura di Genova

Regione. Questa mattina il capogruppo regionale di Linea Condivisa, Gianni Pastorino, ha partecipato al presidio organizzato sotto la prefettura di Genova dalle categorie Cgil. Il sindacato contesta i ritardi nel pagamento della cassa integrazione in emergenza Covid.

“Anche oggi sono a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori, insieme alla Cgil davanti alla Prefettura per chiedere che sia avviato con urgenza il pagamento della cassa integrazione. Ci sono persone allo stremo, che stanno pagando a caro prezzo la crisi economica derivante dall’emergenza covid-19 – dichiara Pastorino nel corso dell’iniziativa – Tutti gli enti pubblici devono mobilitarsi affinché siano incrementate le misure di sostegno al reddito. E siano velocizzate le procedure di pagamento, a beneficio di soggetti ormai in grande difficoltà”.

“Stamattina ho manifestato assieme alle categorie Cgil per una situazione che sta diventano insostenibile; e di cui tutti gli enti, a partire dal Governo, devono farsi immediatamente carico. Sono belli gli stanziamenti, sono belle le attribuzioni di fondi: ma quando non arrivano alle persone, queste ultime rischiano di morire di fame”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.