IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, stop ai campionati dilettantistici: rimandata la decisione su promozioni e retrocessioni

Venerdì saranno resi noti i provvedimenti in merito ai verdetti

Più informazioni su

Savona. Ripartiranno i professionisti, si fermano i dilettanti. Questa la decisione dell’odierno Consiglio federale della Figc, tenutosi dalle ore 12 in videoconferenza.

La Serie A riprenderà il 13 o il 20 giugno e terminerà entro l’inizio di agosto; poi si completeranno le coppe europee e la Coppa Italia.

La Serie B e la Serie C riprenderanno poco dopo la massima serie. I campionati finiranno entro il 20 agosto; la stagione agonistica terminerà il 31 agosto. Pare destinata a riprendere anche la Serie A femminile.

Per quanto riguarda i campionati dilettantistici, è ufficiale lo stop definitivo. Dalla Serie D alla Terza Categoria, non si tornerà più in campo. Stessa sorte per i campionati femminili dalla Serie B a scendere e di calcio a 5. Si tornerà a giocare nella stagione 2020/2021.

Verdetti su promozioni e retrocessioni sono rimandati a venerdì 22 maggio, in occasione del consiglio della Lnd. La proposta maggiormente condivisa appare sempre la promozione delle prime classificate e il blocco delle retrocessioni. Ma circola anche la voce della retrocessione delle ultime due in classifica al momento della sospensione. Lo sapremo con certezza tra 48 ore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.