IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ardenti (Lega): “In Liguria ambulanze disinfettate già prima del Covid-19”

"Non fatevi prendere in giro da chi non sa neanche di cosa parla"

Più informazioni su

Genova. “Ambulanze in Liguria, ecco la verità: non fatevi prendere in giro da chi non sa neanche di cosa parla”. Lo ha dichiarato il vicecapogruppo regionale Paolo Ardenti (Lega).

“Nella nostra regione – ha spiegato Ardenti – i mezzi di trasporto sanitario sono e devono essere regolarmente disinfettati. Così è da tanto tempo, anche perché meningite, Tbc, Hiv e altri virus c’erano già prima del Covid-19. La differenza, in sintesi, è che a partire da questa settimana il servizio potrà essere svolto da tutte le associate Anpas, Croce Rossa e Cipas, che nel rispetto di tutte le norme sulla sicurezza di operatori e pazienti vorranno farlo poiché la carenza di Dpi è ora meno pesante”.

“Per tutti i trasporti Covid – prosegue Ardenti – è stata inoltre riconosciuta una tariffa che è doppia rispetto a quella ordinaria. La cosa triste è che esponenti politici regionali dell’opposizione stanno facendo passare il messaggio che volontari e operatori di Anpas, Croce Rossa e Cipas, non abbiano la competenza o non siano capaci e attenti nel sanificare i mezzi di soccorso e trasporto sanitario”.

“Inoltre – aggiunge il consigliere regionale -, mi è stato riferito un fatto piuttosto preoccupante, ossia che dopo le loro esternazioni stanno arrivando disdette di viaggi programmati perché alcune persone, leggendo le assurde e irresponsabili dichiarazioni di taluni politici, si sono spaventate. Per quanto riguarda l’emergenza Covid-19, le Asl e gli ospedali liguri hanno messo a disposizione personale e disinfettanti per aiutare i volontari a sanificare le ambulanze e continuano tuttora a farlo”.

“Non è tutto – conclude Ardenti -. Perché su proposta dei responsabili provinciali del 118, accolta da Alisa e dall’assessore regionale alla sanità Sonia Viale, anche i volontari delle ambulanze verranno inseriti negli screening sierologici di Regione Liguria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.