IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, no all’accorpamento scuola Carenda-Campochiesa. La minoranza: “Incontreremo il dirigente scolastico”

Ciangherotti: "In tempi come questi sono improponibili gli accorpamenti"

Albenga. Molti genitori contrari all’accorpamento della classe prima elementare della scuola Carenda a Campochiesa, con conseguente soppressione del ciclo scolastico. Per questo motivo, i consiglieri comunali di minoranza, Gerolamo Calleri, Cristina Porro, Roberto Tomatis, Riccardo Minucci ed Eraldo Ciangherotti incontreranno nella giornata di mercoledì 3 giugno il dirigente scolastico.

“Mi è stato riferito che le telefonate di questa mattina da parte della segreteria del C1 alle famiglie che hanno scelto Carenda per la 1° classe del nuovo anno (fino ad ora 12 iscritti), sarebbero finalizzate ad orientare la scelta delle famiglie verso altre scuole – afferma il consigliere comunale di Forza Italia Ciangherotti – Mi auguro di no, spero la dirigenza scolastica non faccia giochetti incomprensibili”.

In tempi come questi, in cui gli spazi sono essenziali a garanzia della salute dei bambini e delle loro famiglie, sono improponibili gli accorpamenti, laddove invece si stanno cercando spazi per ridurre il folle sovraffollamento delle classi, forte motivo di cattiva formazione per i bambini, ancora di più quando c’è necessità di integrazione tra etnie” ci tiene a dire Ciangherotti.

Poi conclude: “Per questo ed altri motivi, tra questi l’eccellenza rappresentata dalla scuola Carenda, in particolare grazie ad insegnanti capaci, faccio appello al dirigente scolastico Andrea Minghi per fermare questa scelta di accorpamento, prima almeno di aver chiarito tutti gli aspetti con consiglieri comunali e famiglie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.